Red Hat, le basi per il cloud ibrido aperto

Estendendo Enterprise Linux supporta le aziende nel passaggio dalla virtualizzazione del datacenter all’Infrastructure-as-a-Service.

Red Hat ha una nuova offerta di prodotto articolata su due linee, accomunate dall’obiettivo di realizzare un cloud ibrido aperto.

La nuova offerta comprende Red Hat Enterprise Linux OpenStack Platform, soluzione che funge da base per utenti cloud avanzati che intendono creare un cloud basato su OpenStack, e Red Hat Cloud Infrastructure, offerta completa pensata a supporto delle aziende nel passaggio dalla tradizionale virtualizzazione del datacenter a cloud basate su OpenStack.

OpenStack Platform combina Rhel alla piattaforma cloud OpenStack, per realizzare una base scalabile e sicura per la creazione di un cloud pubblico o privato.

Cloud Infrastructure invece permette alle aziende di implementare una soluzione Infrastructure-as-a-Service (IaaS) adatta sia alle applicazioni tradizionali che alle emergenti applicazioni cloud-aware, con una soluzione aperta di cloud management in grado di coprirle entrambe.
Le aziende, insomma, possono passare ad un’architettura applicativa cloud-aware nei termini che desiderano, con il loro ritmo, con le loro policy It e sotto il loro controllo.

Cos'è Rhel OpenStack Platform

Progettato per rispondere alle necessità di utenti cloud avanzati, aziende di telecomunicazione, Internet service provider e fornitori di servizi di public cloud, OpenStack Platform integra il primo sistema Linux enterprise al mondo con la piattaforma infrastrutturale cloud in più veloce crescita per dare alle aziende l’agilità sufficiente per scalare e rispondere velocemente alle richieste dei clienti, senza dover scendere a compromessi su disponibilità, sicurezza e prestazioni.
Si tratta di un’offerta a sottoscrizione unica, che comprende Enterprise Linux Server, che offre una base sicura e certificata per eseguire workload server (nodi computazionali, nodi storage e nodi di controllo) OpenStack oltre ad un sistema operativo Linux ad alte prestazioni per le macchine virtuali guest;
OpenStack, che offre una piattaforma altamente scalabile e fault tolerant ottimizzata ed integrata con Rhel per lo sviluppo di un cloud gestito, privato o pubblico, per carichi di lavoro cloud-enabled. 

Cos'è Red Hat Cloud Infrastructure

Le aziende che hanno già potuto sperimentare i benefici della virtualizzazione del datacenter potranno ottenere ulteriori vantaggi grazie a funzionalità di gestione di livello superiore, quali chargeback, self-service, monitoraggio e metering avanzati, e all’orchestrazione fornita da Red Hat CloudForms, che ora integra la tecnologia ManageIQ.
Allo stesso modo, tecnologie di public cloud quali OpenStack offrono la prospettiva di minori costi di infrastruttura, architetture altamente scalabili e modelli di IT-as-a-Service (ITaaS).

Le aziende si trovano a fronteggiare sfide legate alla gestione del passaggio graduale dalla tradizionale virtualizzazione del datacenter ad architetture cloud-enabled, oltre a impostare il percorso di trasferimento dei loro workload applicativi da un’architettura all’altra, mantenendo la gestibilità e le policy anche su piattaforme distinte.
Cloud Infrastructure è pensata per rispondere a queste necessità e permette alle aziende di creare e gestire una IaaS private cloud basata su tecnologie di gestione e virtualizzazione del datacenter per i workload tradizionali.

Red Hat Cloud Infrastructure è un’offerta a sottoscrizione unica, che comprende: Enterprise Virtualization, un prodotto di virtualizzazione del datacenter per workload Linux e Windows, che permette di costruire una base di virtualizzazione con tutte le caratteristiche necessarie per i tradizionali workload applicativi di livello enterprise; CloudForms, una soluzione di gestione dell’open hybrid cloud che garantisce visibilità e controllo sulle infrastrutture virtuali eterogenee esistenti e permette agli utenti di implementare, monitorare e gestire servizi cloud su Red Hat Enterprise Virtualization, Vmware vSphere ed altre soluzioni, hypervisor e piattaforme di virtualizzazione; OpenStack, una soluzione IaaS estremamente scalabile che offre una base aperta, flessibile ed enterprise-ready per il private cloud, basata sul progetto comunitario OpenStack integrato ed ottimizzato per Red Hat Enterprise Linux; Rhel Server.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here