Sei questioni aperte per chi gestisce un datacenter

Le solleva Emerson Network Power per spiegare il senso delle soluzioni di Datacenter infrastructure management, partendo dalla virtualizzazione.

Per aiutare i manager delle sale server a gestire in modo più efficiente il divario tra il livello fisico e quello virtuale delle informazioni di un datacenter, Emerson Network Power esprime loro le sei domande fondamentali che devono porsi al momento di implementare una soluzione Dcim (Datacenter Infrastructure Management).

Punto di partenza: la virtualizzazione aumenta l'efficienza di utilizzo del server e permette una maggiore efficienza energetica, ma rende anche più difficile prevedere a cosa un sistema fisico si troverà a dover rispondere in un qualsiasi momento.
Data l'incertezza delle richieste che saranno avanzate a questo sistema, chi gestisce un datacenter è costretto a riservare un margine di risorse rispetto alla capacità di picco in caso di sovraccarico.

Prima di implementare una soluzione di gestione, allora, è bene porsi sei domande. E trovare le risposte.

Quali sono le risorse infrastrutturali critiche del datacenter e quali le loro rispettive interdipendenze in fatto di missione?

Un repository di inventario può dare al manager un "controllo della realtà" delle risorse preziose di oggi, così come il contesto del piano del datacenter per il futuro. Questo esame in prospettiva offre una visione continua delle risorse critiche orientata al business che consente un migliore Roi sugli asset, liberando al contempo risorse di bilancio del datacenter da destinare ad altre priorità urgenti, che è tra le principali preoccupazioni dei manager.

Se il top management lo richiedesse, si riuscirebbe a recuperare in tempi rapidi un rapporto completo di monitoraggio e analisi di tutti gli asset del datacenter e tale rapporto individuerebbe i colli di bottiglia?

Una soluzione Dcim per essere efficiente dovrebbe monitorare tutti gli attributi di spazio, potenza e raffreddamento nell'ambiente datacenter. Per evitare un guasto operativo dovuto all'ambiente, la soluzione Dcim deve fornire rapporti che consentano al manager di adottare azioni proattive. Il manager dovrebbe avere la capacità, se lo richiede, di stilare un rapporto sulle condizioni del datacenter.

Il datacenter è in grado di gestire in modo flessibile i carichi di lavoro quotidiani, rispondendo al contempo alle esigenze on-demand dell'azienda quando emergono?

La soluzione Dcim dovrebbe fornire il flusso di lavoro del processo in grado di assicurare lo sviluppo dello scenario; la capacità di plasmare le modifiche prima che entrino in produzione; Processi nidificati che elenchino le fasi da completare prima dell'approvazione di un'azione; una misura per gli accordi sul livello del servizio e la capacità di sfruttare la capacità di spazio, potenza e raffreddamento sottoutilizzata. Questa funzione dovrebbe consigliare la posizione ottimale per i dispositivi, sulla base dei loro requisiti peculiari e del carico/capacità infrastrutturale esistente.

La soluzione Dcim offre l'analisi tendenziale e le informazioni di cui i lteam ha bisogno per stilare un piano articolato per la gestione della capacità?

Per ottenere il controllo dell'utilizzo attuale e futuro delle risorse le soluzioni Dcim dovrebbero fornire ai manager una visione delle pipeline dei progetti; quali sono i progetti nelle varie fasi di approvazione e quale sarà l'impatto sull'infrastruttura e le tendenze relative all'utilizzo attuale e previsto. Per esempio, la gestione dovrebbe poter indicare quando si esaurirà la capacità o il raffreddamento, in base alle tendenze di utilizzo.

Quali sono gli strumenti di pianificazione e di executive summary, intuitivi e basati sul Web, previsti dalla soluzione?

Le soluzioni Dcim devono fornire dashboard e standard analitici basati su Web inclusi nel prodotto. L'automazione della raccolta delle informazioni operative e dei rapporti tramite un dashboard completo basato su Web consente un executive summary che diverrà una fonte unica di "verità" per Dcim e la pianificazione.

La soluzione Dcim sarà allineata con i servizi It e aziendali?

Qualsiasi soluzione Dcim deve consentire al management di un datacenter di allineare i rispettivi consumi delle risorse con le strategie Itsm, Itil e Bsm correnti.
A tale proposito Emerson Network Power ricorda che con l'acquisizione di Avocent, nel 2009, è entrata in possesso di un componente fondamentale per offrire un controllo e una visione olistica su ogni aspetto dell'infrastruttura fisica di un datacenter, dedicando risorse per affrontare la richiesta avanzata dall'industria di una soluzione che abbracci i sistemi It, le strutture e gli impianti e fornisca dati in interfacce appropriate attraverso It e strutture.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here