Fuse, ciò che la Soa voleva

L’incontro fra architetture Web e opensource per produrre, patrocinato da Iona.

Secondo la società di analisi RedMonk non si può mettere in discussione la crescente adozione di tecnologie open source nelle strutture It delle grandi aziende, e questo è particolarmente vero in molte installazioni Soa. Ma se l'adozione è spesso guidata da basse barriere d'accesso, per il passaggio in produzione sono importanti una comunità attiva e solide possibilità di supporto e servizio.

Allo scopo, Iona ha creato varie iniziative per dare prodotti, servizi, programmi di supporto e la possibilità di collaborare per inserire le tecnologie open source all'interno di installazioni Soa strategiche.

La nuova famiglia di prodotti open source di Iona prende il nome di Fuse e si basa su progetti sviluppati nell'ambito della Apache Software Foundation. I componenti della famiglia sono progettati per rispondere alle necessità fondamentali di messaggistica, abilitazione ai servizi e connettività Soa in ambienti It enterprise, e sono interoperabili con Artix, la suite di infrastruttura Soa di Iona.

I componenti di Fuse sono progettati per supportate un'adozione incrementale e possono essere installati singolarmente o in maniera congiunta.

L'Enterprise service bus Fuse Esb, basato sul progetto Apache ServiceMix, è costruito sulle specifiche Jbi (Java Business Integration) e presenta per questo un'architettura estensibile e basata su standard. Fuse Esb è leggero e facilmente integrabile, e offre diverse opzioni di implementazione.

Fuse Message Broker, basato sul progetto Apache ActiveMq, è una piattaforma di messaging Jms distribuita ad alte prestazioni. Supporta anche numerosi linguaggi e protocolli differenti, tra cui Java, C, C++, C#, Ruby, Perl, Python, Php.

Fuse Services Framework, basato sul progetto Apache Cxf e precedentemente noto come Celtix Advanced Service Engine, è progettato per offrire creazione e integrazione di servizi, e riutilizzo flessibile di componenti di servizio, sia tecniche che business. Supporta standard come Soap, Ws-Rm, Jax-Ws ed altri. Significa che i servizi creati con Services Framework sono interoperabili e possono essere implementati insieme a Web service creati in altri ambienti Soa.

Fuse Mediation Router, basato sul progetto Apache Camel, offre un motore di routing e di mediazione, basato su regole, che consente un'integrazione basata su Pojo degli Enterprise Integration Pattern.

Fuse Services and Support è una gamma di servizi per aiutare gli utenti a raggiungere gli obiettivi delle proprie implementazioni Soa open source. Developer Support offre accesso 8x5 al centro di supporto tecnico Iona, tempi di risposta garantiti ed un pricing per-incident, ai team di sviluppo che intendono passare i propri sistemi in produzione. In più c'è Open.iona.com, un nuovo sito dedicato alla comunità di Fuse, dotato di forum utente, Wiki, tutorial, applicazioni campione e documentazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here