Yahoo!: addio alle aste, passano a eBay

Nelle prossime settimane chiuderanno le attività di aste online in Regno Unito, Irlanda, Francia, Germania, Italia e Spagna, sostituite da quelle di eBay

24 maggio 2002 Secondo quanto riportato in questi giorni dal Wall
Street Journal, Yahoo! avrebbe deciso di sospendere le prorie attività legate
alle aste online, promuovendo invece le iniziative di eBay.
A quanto pare,
nel quadro di un accordo con eBay, nel giro delle prossime sei settimane, Yahoo!
sospenderà le attività di aste nel Regno Unito, Irlanda, Francia, Germania,
Italia e Spagna, sostituendole, per l'appunto, con quelle di eBay. La decisione
nascerebbe dalla volontà di focalizzarsi su segmenti a maggiore redditività,
quali viaggi, pubblicità, shopping.
Yahoo! avrebbe mandato segnali di
rassicurazione, sostenendo da un lato che non sono in predicato le attività di
aste negli Stati Uniti, dall'altro che l'operazione condotta sui sei mercati
europei non comporterà licenziamenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome