Pmi sotto la lente: Vetefar

3 maggio 2004 Una sede centrale a Mantova, 15 filiali collegate che operano nel centro nord più alcune società controllate che si occupano del resto della Penisola. Il tutto per una sessantina di dipendenti (sede centrale più filiali), una cinquantina …

3 maggio 2004 Una sede centrale a Mantova, 15
filiali collegate che operano nel centro nord più alcune società controllate che
si occupano del resto della Penisola. Il tutto per una sessantina di dipendenti
(sede centrale più filiali), una cinquantina di postazioni di
pc e un fatturato di 43 milioni di euro. La struttura di Vetefar, distributore
leader a livello nazionale di prodotti medicinali per uso zootecnico, è
abbastanza articolata e aveva bisogno di una certa riorganizzazione dovuta anche
al fatto che alcune acquisizioni oltre alla crescita dell'azienda avevano visto
accumularsi hardware e software che ormai dovevano essere allineati.


Per questo Alessandro Onesino, amministratore delegato della società di
Mantova, ha scelto di affidarsi a Guttadauro Software & Communication il
business partner Hp che entro fine anno diventerà l'unico fornitore del
gruppo
. La società di Cassano Magnano ha accompagnato
l'informatizzazione dell'azienda mantovana che è partita con la meccanizzazione
dei punti vendita per poi collegare le filiali per la raccolta dati. E non è
finita. “Attualmente - spiega Onesino - stiamo lavorando sul
gestionale ma in programma abbiamo altri lavori”
. Vetefar, osserva,
l'amministratore delegato è ancora nella fase della spesa che viene però
considerato un investimento che nel lungo periodo dovrebbe produrre risparmio di
tempo e denaro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome