Lo SmartCloud di Ibm si allarga

Nuovi servizi per aprire lo spettro operativo delle imprese.

Ibm ha presentato nuove funzionalità del suo portafoglio di offerta SmartCloud.


SmartCloud Enterprise 2.1
offre funzionalità potenziate in una Infrastructure-as-a-Service (IaaS) solida per la creazione e il rilascio di applicazioni innovative che possono integrarsi con cloud privato ed elementi It tradizionali.
Il supporto di Red Hat Enterprise Linux 5.8 apporta funzionalità migliorate per aumentare prestazioni, flessibilità e sicurezza; mentre Red Hat Enterprise Linux 6.2 fornisce miglioramenti in termini di virtualizzazione, gestione delle risorse e alta disponibilità, offrendo nuove funzioni nello storage, prestazioni di file system e gestione delle identità. Rinnovato anche il sistema di Persistent Storage che consente un aumento della velocità e delle prestazioni, e upgrade agli hypervisor Kvm embedded, per una maggiore sicurezza e un miglioramento delle prestazioni.

SmartCloud Enterprise +, disponibile in Europa e Nord America, supporta x86 e pSeries, con gestione di sistemi operativi Windows, Linux e Aix su hypervisor Kvm, Vmware o PowerVm.
I servizi di migrazione da It tradizionale a SmartCloud Enterprise+ avvengono con tool e metodi brevettati.
Il servizio è progettato per supportare carichi di lavoro differenti e piattaforme di tecnologia associate, tra cui un nuovo ambiente condiviso System z.

Con gli SmartCloud Application Services gli utenti potranno avvalersi sia di Application Workload Service, sia di Collaborative Lifecycle Management Service per sviluppare e rilasciare applicazioni su SmartCloud Enterprise e, per mettere in moto i propri progetti SmartCloud Application Services.

Sono compatibili con la famiglia Ibm PureSystems annunciata di recente.

Sia su SmartCloud Enterprise che su Enterprise+ Ibm supporta il programma Microsoft License Mobility.

Il finanziamento fornito da Ibm Global Financing aiuta a effettuare il passaggio al cloud computing, con finanziamento a tasso contenuto per le soluzioni cloud e a tasso zero per il software Ibm.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here