I piani di Sun per gli UltraSparc

La casa americana dichiara che entro tre anni i suoi blade server registreranno performance superiori fino a 30 volte di quelle attuali grazie a una tecnologia multithreading.

26 febbraio 2003. Quindici volte di più entro il 2005. È questa la promessa di Sun Microsystems relativamente all'incremento delle performance della linea dei processori UltraSparc. In pratica, attraverso la tecnologia Throughput Computing, un multithreading integrato in un singolo processore.

Sun si allinea così al grado di complessità raggiunto da Intel con il Pentium 4 e l'Xeon, e da Ibm con il Power4, che sono già in grado di far eseguire una sequenza di istruzioni multiple da un singolo processore.

Grazie alla Throughput Computing, Sun ha intenzione di offrire entro due anni un processore su server blade in grado di fornire performance fino a 15 volte superiori a quelle degli attuali blade Bl100 con UltraSparc Iii a 650MHz. Inoltre, entro il 2006, l'intenzione è di raggiungere una potenza 30 volte superiore a quella disponibile attualmente con i nuovi Sun Fire a 72 vie che utilizzano l'UltraSparc III a 1,2GHz.

Le anticipazioni, secondo alcuni commenti, dimostrerebbero il rilancio delle piattaforme basate su UltraSparc, dopo che Sun ha preso la decisione di commercializzare server basati su processori di altri vendor. A questo proposito, per aprile, infatti, è prevista, infatti, una linea di blade server basati sui processori Amd per portatili, gli Athlon Xp-M con frequenza a partire da 1,2GHz. La mossa di Sun aiuterebbe Amd a recuperare posizioni rispetto al suo rivale Intel nel mercato dei server anche se l'azienda di Scott McNealy non userebbe un fornitore in esclusiva, i modelli analoghi con processore Intel, infatti, sarebbero disponibili entro la metà dell'anno.

I processori di Amd per il mercato server si basano su una tecnologia a 64 bit chiamata x86-64 che permette di gestire molta più memoria rispetto ai 32 bit. I blade server di Sun avranno un processore singolo, al contrario dei modelli dei rivali Dell, Hp e Ibm che, fra l'altro implementano solo processori Intel.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here