Sun, il futuro del grid computing per la convergenza tra server e storage

Due manager della società ribadiscono la centralità della strategia N1 nell’opera di avvicinamento tra la virtualizzazione dei servizi informativi e quella dei sistemi di archiviazione.

25 febbraio 2003 In un incontro con Rick Napolitano, vice presidente responsabile delle piattaforme dei servizi dati e Wolfgang Gentzsch, direttore dei progetti relativi al grid computing, i due dirigenti Sun Microsystems hanno discusso con gli addetti ai lavori delle somiglianze tra l'attuale concetto di griglia computazionale e la nuova architettura proposta per i sistemi di storage, che aggiungerà un livello di virtualizzazione all'approccio distribuito dello standard San (storage attached network).

Napolitano e Gentzsch hanno cercato di spiegare come Sun sia convinta del suo ruolo esclusivo nella convergenza a medio termine di due settori oggi così distanti. «Con la strategia N1 lavoriamo sulla convergenza tra la virtualizzazione dei servizi informativi e quella dei sistemi di archiviazione - ha riferito Gentzsch. - Sun si trova in una posizione unica ai fini dell'innovazione dei sistemi server e di storage e del dialogo tra i due». Lo strato di virtualizzazione che Sun presenterà nel corso dei prossimi mesi tra server e dispositivi di memoria deriva da una tecnologia che Sun stessa ha rilevato con l'acquisizione della società Pirus Networks, avvenuta lo scorso novembre. Napolitano, ex-capo di questa azienda, spiega che la nuova tecnologia verrà convertita in uno specifico prodotto che sarà disponibile «nel giro dei prossimi sessanta giorni». Napolitano ha detto che la piattaforma dati consentirà agli amministratori dei sistemi di archiviazione di trasferire le applicazioni proprietarie oggi concentrate su array di dischi isolati verso le appliance che Sun rilascerà in futuro, che saranno a loro volta basate su Cpu standard e su una architettura di commutazione di tipo “cross-bar”.
Le Cpu eseguiranno le applicazioni e lo switch provvederà a limitare al minimo i tempi di latenza. Il matrimonio tra grglia computazionale e storage richiederà un certo tempo, ha concluso Napolitano. Solo recentemente i due gruppi interessati in seno a Sun Microsystems hanno cominciato a parlarsi per progettare il comune sforzo di integrazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here