Comunicazione in chiave social per Mobotix in Italia

In procinto di rilasciare a luglio il Channel partner program annunciato a settembre, nella filiale italiana del vendor tedesco, Alberto Vasta lavora per arricchire anche con forum tecnici e blog a tema il florido business della videosorveglianza Ip.

In forza in Mobotix dai primi mesi di quest'anno «come terzo commerciale per l'Italia», in qualità di business development manager, Alberto Vasta (nella foto) un'idea su come far crescere il business e la visibilità del brand tedesco sul mercato di casa nostra ce l'ha.

Fatto tesoro delle esperienze lavorative maturate negli ambiti della fonia e della videoconferenza presso una serie di system integrator e un attore della distribuzione come Allnet.Italia, presso il quale Vasta ha trascorso 4 anni specializzandosi prima nell'offerta di videosorveglianza per poi passare a tutte le tecnologie a listino della realtà bolognese, dopo l'anno «ben speso» in Samsung Techwin, il manager è approdato in Mobotix proponendo a Magnus Ekerot, che di mestiere fa il chief sales officer, una comunicazione “virale” che (non solo nel nostro Paese), Mobotix ancora non ha.

«Parliamo di presenza all'interno di social network, ma soprattutto di siti Web dedicati, di partecipazione a forum tecnici a sostegno del lavoro degli integratori e degli installatori» ci spiega il manager che, fra la visita di un cliente e l'altro, si occupa di rivedere e pubblicare i link alle pagine di contenuti tecnici messi a punto da chi, in Mobotix, cura il supporto tecnico dalla Germania.

Un lavoro che, in chiave “social”, ha già portato a casa, «in meno di due mesi e mezzo e senza alcun tipo di pubblicità, quasi 7mila accessi al sito Internet, per un totale di circa 400 visitatori unici al giorno».

Via via l'idea è arricchire con i casi di successo già approvati e immagini delle telecamere Ip in alta risoluzione installate nelle location pubbliche, le sezioni che popolano l'Url Mobotix, «così che il nostro sito possa trasformarsi in strumento utile a disposizione dei partner che si recano dai clienti».

Il tutto replicato su LinkedIn, dove Vasta ha creato ex novo un gruppo italiano al quale sono attualmente iscritte un'ottantina di persone, «mentre stiamo lavorando per mostrare su YouTube i video messi a punto dai nostri clienti dando visibilità al loro logo».

Infine, con l'apertura a Hesa (realtà di Milano specializzata in videosorveglianza analogica) e a Sice Telecomunicazioni (che dalla provincia di Lucca è attiva nel wireless e nella trasmissione di ponti radio), in aggiunta a Allnet.Italia, C&D Elettronica, Nextmedia, R.Pierre e Sidin, si conferma il già citato allargamento di Mobotix alla rete degli installatori elettrici «ai quali è dedicato il videocitofono IP-Video T24, la cui distribuzione è iniziata nei giorni a cavallo tra il 2011 e il 2012». 

Atteso per luglio, invece, il Channel partner program che, annunciato lo scorso settembre da Ekerot, prenderà avvio «con i quattro livelli di specializzazione previsti e un iter formativo tecnico ben delineato».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here