Social Network: è anche questione di soldi

Secondo Gartner il giro d’affari legato alle attività sui social network è destinato a superare i 10 miliardi di dollari quest’anno e i 29 miliardi a fine 2015. Il peso dell’advertising e dell’engagement.

Entro la fine dell'anno, il giro d'affari generato dai social media in tutto il mondo dovrebbe raggiungere i 10,3 miliardi di dollari, in crescita del 41,4 per cento rispetto ai 7,3 miliardi del 2010.
Una crescita importante, che dovrebbe farsi ancora più evidente nel prossimo trimestre: già il prossimo anno il giro d'affari potrebbe aggirarsi sui 14,9 miliardi, per superare i 29 miliardi a fine 2015.

Lo sostiene Gartner, presentando i dati di una analisi specifica proprio sul mondo dei social media.
Secondo la società di ricerca, gran parte del fatturato sarà legato alle attività di advertising, destinate a pesare 5,5 miliardi di dollari alla fine di quest'anno per poi raggiungere il tetto degli 8,2 miliardi a fine 2012, anche se col tempo tenderanno a imporsi nuovi modelli di marketing.
Si parla infatti di “ongoing engagement” con gli utenti, di coinvolgimento continuo, cosa che comporterà una diversa allocazione dei budget pubblicitari proprio verso i social network, dove le aziende sono in grado di svolgere attività differenti, analizzando rapporti e interconnessioni tra gli utenti, i loro amici e i contenuti da pubblicati o condivisi.

Un ruolo importante lo avrà il social gaming, che dovrebbe passare dai 3,2 miliardi di dollari del 2011 ai 4,5 del 2012, con revenue che derivano sia direttamente dagli utenti finali, sia dai siti che offrono la loro piattaforma per l'hosting dei giochi, sia ancora dai borsellini virtuali utilizzati per acquistare bonus utili allo svolgimento dei giochi stessi.

Difficili, invece, cambiamenti sostanziali nei modelli di business.
I social network tenderanno a rimanere gratuiti e i circuiti più professionali, come LinkedIn, Xing o Viadeo, potranno continuare a offrire, in cambio di una piccola sottoscrizione, servizi addizionali, soprattutto nella profilazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here