Big data: Emc cerca il record

Aumenta prestazioni, throughput e replica dei dati di Isilon.

Emc ha annunciato novità hardware e software per la piattaforma scale-out Nas Isilon, che consente di scegliere tra varie configurazioni hardware, tra cui dischi Ssd dotati di drive Sas o Sata, combinarle con un'unica cache e processori quad core di nuova generazione per ottimizzare l'accesso ai cosiddetti Big data.

Sulla base di queste innovazioni hardware il sistema operativo Isilon OneFs 6.5 offre funzionalità enterprise per migliorare le prestazioni sulle attività mission-critical del data center, mentre SyncIq 3.0 lavora sui recovery point per proteggere i Big data.

La piattaforma hardware è articolata su due linee di prodotto.
Isilon S200 con oltre 1.4 milioni di operazioni Nfs e un throughput aggregato superiore agli 85 Gbps, tutto da un unico file system, accelera l'accesso ai Big data in applicazioni di progettazione e simulazione, digital media, analisi finanziaria e high performance computing.
Combinando i processori quad core Intel Xeon 5600 con Ssd Stec e dischi Sas Hitachi, oltre a un networking di front-end 10 Gigabit Ethernet (GigE) e 13.8 Tb di cache globale.

Isilon X200 ha un throughput complessivo superiore ai 30 Gbps è per ambienti cloud, life science, servizi internet e virtuali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here