Condivisa e self-payment la nuova Shopper Experience di Sap

Pubblicizzata come “la nuova frontiera d’acquisto”, l’app mobile per consumatori e retailer consente di creare liste condivise e di pagare in modo automatico.

Si chiama Sap Shopper Experience la nuova applicazione mobile disponibile su dispositivi Android e iOs lanciata da Sap per trasformare e innovare l’esperienza d’acquisto degli utenti in ambito Retail.
Presentata in occasione di Nrf “Retail’s Big Show”, la principale fiera mondiale dedicata al settore, l’ultima nata si propone di rendere più semplice, efficiente ed efficace l’esperienza tanto dei consumatori quanto dei retailer che si trovano a competere in un mercato sempre più globale.

La soluzione vista da vicino
Pubblicizzata come “la nuova frontiera dell’acquisto”, Sap Shopper Experience sfrutta funzionalità di condivisione sui social media, programmi di fidelizzazione e un sistema di self-payment che va a cogliere un trend all’apparenza inarrestabile.
Sempre più spesso, infatti, i consumatori fanno affidamento sui propri dispositivi mobili per cercare informazioni sui prodotti, confrontare prezzi e ottenere suggerimenti, tanto che uno studio condotto da Retail Systems Research sottolinea come l’80% dei retailer (di un non meglio precisato campione, ndr) reputi fondamentale integrare la tecnologia all’interno dell’esperienza d’acquisto.

Per scongiurare risultati di vendita in continuo calo, l’app mobile proposta da Sap offre una personalizzazione tale per cui i consumatori potranno creare liste della spesa condivise con i propri conoscenti, usufruire di promozioni uniche, visionare in autonomia i prodotti, pagare in modo automatico senza dover passare dalle casse, e condividere le offerte con gli amici su Facebook.

Il tutto dal proprio dispositivo mobile, anche all’interno del punto vendita.

Nuove feature anche per chi gestisce il punto vendita
Inoltre, per migliorare ulteriormente l’esperienza in-store, Sap ha già rilasciato l’ultima versione di Ops Sap Retail Associate, l’applicazione disponibile su dispositivi iOs che permette a coloro che gestiscono i punti vendita di eseguire varie funzioni di merchandising, inventario e servizio al cliente direttamente dal proprio dispositivo mobile, senza abbandonare il consumatore durante la sua esperienza d’acquisto.

Le novità includono la possibilità di ordinare prodotti, effettuare ribassi, fare correzioni e trasferimenti di inventario, gestire la ricezione delle merci da fornitori e centri di distribuzione e ottenere accesso alle informazioni di prodotto.
Insomma, uno strumento in più per incrementare le vendite, fidelizzare i clienti e ottimizzare la precisione e il rifornimento dell’inventario.

Una soluzione verticale in vista per il Fashion
In un futuro prossimo, secondo le indicazioni rilasciate dal software vendor, le potenzialità dell'in-memory offerte da Sap Hana sposteranno, inoltre, a un piano superiore il campo da gioco.
La conferma arriverebbe anche dai nuovi accordi stretti da Sap con brand di fama mondiale, tra cui Adidas, Luxottica e Tommy Hilfiger, cui Sap intende offrire una gestione
del business integrata su tutti i canali
, grazie a un ambiente
unificato basato sulla sua piattaforma con l'obiettivo di affermare sul mercato una nuova soluzione verticale, specificamente dedicata al fashion.

In questo modo, le aziende potranno contare su una visione unificata dell’inventario, analizzare in tempo reale grandi quantità di dati per ottenere analisi veloci e precise sui prodotti e ottimizzare i processi.

Unanime, in tal senso, il giudizio dei responsabili informativi
interpellati a proposito, secondo cui, l’innovativa partnership con Sap
consentirà di avvicinare tra loro le reti globali di distribuzione
all’ingrosso e al dettaglio.
Questo, almeno, il parere riportato in una nota ufficiale da Jan Brecht, Group Cio di Adidas, mentre il suo omologo, Dario Scagliotti, conferma l’interesse a far evolvere i processi di business legati al retail di Luxottica all’ingrosso e alla produzione e Ludo Onnink,
Cio di Tommy Hilfiger, conta di sviluppare grazie a Sap “una nuova,
unica piattaforma, che sarà alla base della crescita delle nostre
diverse aree di business e dei canali di distribuzione
”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here