Un’unica console centralizzata per il controllo accessi di Promemoria

FortiAp e FortiMail consentono una gestione integrata della rete wireless, che dagli uffici passa agli showroom, fino ai reparti falegnameria, tappezzeria e cuoio.

È un sistema di sicurezza per la protezione della rete aziendale quello implementato da Promemoria con FortiAp e FortiMail.

Supportata dal system integrator Sistemi Ufficio, tra la fine del 2012 e l’inizio del 2013, l’universo di alta ebanisteria progettato da Romeo Sozzi alla fine degli anni Ottanta, le cui origini risultano, però, ben più antiche, ha optato per una protezione multilivello da minacce miste.
Così facendo, le soluzioni firmate Fortinet hanno permesso a Sozzi Arredamenti, di cui Promemoria è l’espressione sul mercato, di ripensare la sicurezza della rete wireless per ottenere una gestione integrata.

Oltre a gestire circa un centinaio di caselle di posta elettronica, la realtà di respiro internazionale che, in aggiunta al quartier generale di Valmadrera (Lc), vanta due showroom in Lombardia e una serie di location nelle maggiori città del mondo, ha scelto di disporre di reti separate per l’uso dei computer e dei dispositivi mobile.

Da qui la creazione di una rete guest sicura per fornire un servizio anche agli agenti e ai visitatori dell’azienda.

In soli sei mesi, all’appliance di sicurezza FortiGate-110C che integra firewall, IPSec e Ssl Vpn, intrusion prevention, antivirus, antimalware, antispam, P2p security e Web filtering per la protezione della rete aziendale, si sono aggiunti 17 punti di accesso wireless FortiAp.
Di questi, 12 gestiscono il traffico nella sede centrale che include uffici, lo showroom interno, la tappezzeria e il reparto cuoio; un access point gestisce la falegnameria, mentre i rimanenti sono dedicati allo spazio espositivo di Milano.

I risultati ribaditi in una nota ufficiale da Maurizio Carugo, It department di Promemoria, parlano di un elevato livello di sicurezza raggiunto dalla rete wireless, “che oggi consente un accesso sicuro dei device mobili e favorisce una gestione centralizzata da un’unica console”.
Ma non solo.

A essere particolarmente apprezzata anche l’unica interfaccia dalla quale è possibile gestire e controllare i singoli accessi, mentre un ulteriore vantaggio sarebbe rappresentato dal fatto che “il device di un utente che si sposta tra le diverse sedi non necessità di più riconfigurazioni, poiché mantiene il medesimo Ssid e la medesima password in tutte le nostre strutture”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here