Suse aiuta il recupero di Novell

La società chiude il primo trimestre del nuovo esercizio fiscale con un utile di 10 milioni di dollari, in recupero rispetto alla perdita di 12 milioni registrata lo scorso anno. Per il prossimo futuro grande attenzione ai servizi di classe enterprise e ai programmi per il canale.

25 febbraio 2004 Concordi gli analisti e l'azienda. La decisione di
acquisire Suse Linux ha portato davvero nuova linfa al business
di Novell.
Che chiude la prima trimestrale del 2004 con un
fatturato di 267 milioni di dollari e utili per 10 milioni di
dollari,
pari a 3 cent per azione. Questi numeri rappresentano un buon
recupero rispetto al pari periodo del precedente esercizio, quando la società
mise a segno una perdita di 12 milioni di dollari.
Soddisfatto anche il Ceo
della società, che sottolinea come questi risultati siano arrivati in un momento
in cui la pressione economica non può dirsi ancora alleggerita.
Per altro,
l'acquisizione di Suse, se pure ha comportato nel breve termine una riduzione
della liquidità, si è tradotta nel primo quarter in un cash flow di circa 31
milioni di dollari.
Per i prossimi mesi, Novell promette un maggiore focus
sulla delivery di servizi di classe enterprise per ambienti misti (ovviamente
Linux incluso) e nuovi programmi di canale.
Molte anticipazioni arriveranno a
metà marzo, in occasione dell'annuale BrainShare.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here