Le certificazioni di Novell ricominciano da Linux

La società conferma la propria strategia legata alla certificazione e qualificazione non solo del canale commerciale ma anche del personale all’interno delle aziende sue clienti

3 febbraio 2004 Da sempre fautrice della valenza e dell'importanza
delle certificazioni tanto per i partner tanto per i suoi
clienti, Novell ha rilasciato in questi giorni i dettagli di
due nuovi percorsi di formazione che vanno a indirizzare le tematiche
Linux, oggi al centro del suo focus strategico.
Si tratta,
anche in questo caso, di due certificazioni acquisibili sia dai partner
sia dalle persone che, all'interno di una azienda, sono poi demandate alla
gestione delle soluzioni installate
, e riguardano in modo specifico il
mondo enterprise.
Il primo programma, Certified Linux Engineer
(Cle),
richiede una conoscenza di Linux analoga a quella di un Lpic-1
(Linux Professional Institute Certification Level 1), mentre il
secondo, Suse Certified Linux Professional (Sclp), include una
serie di skill tecnici e gestionali aggiuntivi.
Nel primo caso, ai candidati
vengono richiesti skill di base, indipendenti dalla distribuzione Linux, mentre
il secondo livello di certificazione è invece focalizzato su Suse Linux
Enterprise Server
e in particolare sui tool Yast e sui
servizi.
Le prime sessioni di certificazione dovrebbero partire in
primavera.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here