Maverick, MacBook Air, Mac Pro, iOs 7 e iTunes Radio le novità della WWDC

Una carrellata dei primi annunci dal keynote della WWDC di Apple. Nuovi sistemi operativi e un design cilindrico per i Mac Pro.

L'atteso keynote inagurale dell'edizione 2013 della WWDC - Worldwide Developer Conference di Apple ha portato alla luce tutte le novità che la società ha in serbo non solo per la comunità dei suoi sviluppatori, ma anche per gli utenti di tutto il mondo.
Già nelle ore precedenti il keynote, la chiusura dello Store ufficiale della società, aveva alzato il termometro delle attese, verso possibili novità immediatamente disponibili, soprattutto sul fronte Mac Pro e MacBook, i cui rinnovi di gamma erano di fatto in ritardo rispetto ai tradizionali tempi di rilascio.

La presentazione, va detto, si è comunque focalizzata subito sui temi di principale interesse per l'audience, con l'anticipazione della prossima versione Mac Os.
Maverick è il nome in codice di Mac Os X 10.9, disponibile immediatamente in preview per gli sviluppatori e in general availability nel corso dell'autunno.
Tra gli oltre 200 novità e miglioramenti che Apple dichiara di aver introdotto nella nuova versione, vanno sicuramente citati il miglioramento della gestione della batteria e della sua durata, Finder Tag e Tab, la disponibilità di Mappe su Mac, così da poterle visualizzare in Mail, Contatti e Calendario, e quella di iBooks, il supporto per display multipli in ambito professionale e una nuova versione di Safari, con rinnovamenti sul fronte home screen e con un nuovo tool - Reading List - che consente di proseguire la lettura di articoli successivi semplicemente con uno scroll di pagina.
Nuovo nel sistema operativo è anche il Portachiavi iCloud, che memorizza le informazioni di accesso ai siti web, i numeri delle carte di credito e le password delle reti Wi-Fi, inviandole in modalità protetta a tutti i dispositivi dell'utente, così come le notifiche interattive, che permettono di rispondere a un messaggio o a una chiamata FaceTime, cosi come di eliminare un'email senza uscire dall'app che si sta usando.

Importanti novità hanno poi riguardato l'offerta MacBook Air, con un lineup immediatamente disponibile che integra le nuove architetture Intel Core i5 e i7 di quarta generazione.
Sul fronte prestazionale si parla di grafica e storage flash più veloci, così come di miglioramenti dell'autonomia, mentre per quanto riguarda i prezzi, è stato ridotto l'entry price per il modello da 13 pollici.
L'offerta MacBook Air da 11 pollici monta un processore a 1.3 GHz con velocità Turbo Boost fino a 2.6 GHz, 4GB di memoria ed è disponibile con 128GB o 256 GB di storage flash. I prezzi partono da 1.029 euro, Iva inclusa, per il modello da 128 GB e da 1.229 euro per il modello da 256 GB.
L'offerta da 13” h le stesse caratteristiche di base e gli stessi tagli di disco, con prezzi che partono da 1.129 euro e passato a 1.329 per il segmento superiore. Configurazione opzionali includono processore Intel Core i7 da 1.7 GHz, fino a 8GB di memoria e fino a 512GB di storage flash.

Disponibilità rimandata a una data non precisata nel corso dell'anno per i nuovi Mac Pro.
Le anticipazioni rilasciate da Apple parlano di un nuovo design cilindrico, di processori Intel Xeon fino a 12 core, di sei porte Thunderbolt 2 in dotazione, di memoria flash basata su PCIe e memoria ECC ultrarapida.
Le nuove macchine saranno assemblate negli Stati Uniti e avranno un design tale che ne ridurrà l'ingombro fino a un ottavo rispetto a quelle attualmente disponibili.
Le caratteristiche progettuali dei nuovi Mac Pro consentiranno anche il supporto dei più recenti monitor esterni, inclusi i monitor desktop 4K. O

Importanti novità sono state annunciate anche sul fronte dell'offerta mobile.
L'apertura della WWDC ha offerto infatti l'occasione per presentare il nuovo iOS 7, ovvero la nuova versione del sistema operativo mobile.
Sarà disponibile per iPhone 4, 4S, 5, iPad 2, 3 e di quarta generazione, iPad Mini, e per iPod Touch dalla quinta generazione in poi.
L'interfaccia è stata completamente rivisitata con un nuovo design “flat”, piatt che consente di sfruttare meglio l'intera superficie dello schermo.
La disponibilità dell'SDK per gli sviluppatori è immediata, mentre non è stata data notizia del rilascio per gli utenti finali.
Tra le novità, Control Center, che porta in un'unica posizione tutti i controlli cui l'utente vuole accedere rapidamente, mentre Centro Notifiche è ora disponibile dalla schermata di blocco.
AirDrop, invece, consente di condividere contenuti con i contatti nelle vicinanze in modalità peer-to-peer, senza bisogno di reti o richiesta di configurazioni.
Miglioramenti sono stati annunciati nella app Fotocamera, che include filtri per aggiungere effetti in tempo reale agli scatti, nella app Immagini con l'introduzione di Moments, che consente di organizzare in automatico le foto e i video in base alla data e al luogo in cui sono stati ripresi e in Safari, la cui nuova interfaccia consente di visualizzare ancora più contenuti, e il cui Smart Search Field aiuta a semplificare le ricerche.
In Siri arrivano le voci maschili e verrà integrata la ricerca su Twitter, mentre la app Musica integrerà anche il nuovo servizio iTunes Radio che rappresenta un'altra delle novità di questa WWDC.
Di particolare importanza per gli sviluppatori il multitasking migliorato in iOS 7, che consente loro di abilitare il multitasking in background di qualsiasi app con una nuova API, permettendo così agli utenti di passare da un'app all'altra in modo più intuitivo.

Infine iTunes Radio, di cui si era parlato anche nelle scorse settimane.
Considerato l'anti Spotify, sarà disponibile a partire dagli Stati Uniti nel corso dell'autunno, sarà gratuito per tutti gli utenti e privo di pubblicità per gli utenti di iTunes Match.
Di fatto offrirà un servizio di Internet radio gratuito con oltre 200 stazioni, collegato a funzioni disponibili su iTunes: così 'utente si sintonizza potrà accedere a stazioni ispirate alla musica che ascolta abitualmente, a Stazioni in Evidenza curate da Apple e a stazioni suddivise per genere, personalizzate in base ai suoi gusti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here