Apple tentata dalla sirena della rottamazione

Con l’obiettivo di stimolare le vendite del nuovo iPhone 5, Apple potrebbe offrire la permuta del vecchio melafonino che potrà essere sostituito con il più recente modello dietro il versamento di una quota al momento ancora sconosciuta.

"Portaci il tuo vecchio iPhone e te ne diamo uno nuovo a prezzo scontato". È questo il senso della nuova proposta commerciale che Apple si appresterebbe a varare già entro la fine del mese di giugno.
L'azienda guidata da Tim Cook, con il preciso obiettivo di stimolare le vendite del nuovo iPhone 5, potrebbe a breve offrire la permuta del vecchio melafonino
che, nei negozi autorizzati, potrà essere sostituito con il più recente
modello dietro il versamento di una quota in denaro ancora sconosciuta.
A pubblicare l'indiscrezione è stata Bloomberg che rivela come Apple si sarebbe già accordata con una nota società esterna, incaricata di gestire i contratti di permuta.

La
mossa di Apple potrebbe contribuire a dare un'ulteriore scossa al
mercato modificando da un lato le abitudini dei consumatori e,
dall'altro, a sancire l'ingresso del colosso di Cupertino nel segmento
dei dispositivi refurbished ossia precedentemente usati, risistemati e ricommercializzati a prezzi concorrenziali.
I
dispositivi Apple "ricondizionati" verrebbero poi presentati
esclusivamente nei mercati emergenti ove sino ad oggi si è registrata
una contenuta penetrazione dei prodotti della Mela di fascia più alta.

Proprio
i mercati emergenti sono per il momento feudo quasi esclusivo di
Samsung che domina con il 75% delle quote di mercato. Ad oggi, invece,
Apple detiene solo il 17% della torta (i dati sono di IDC): è proprio
per questo motivo che la Mela si accingerebbe a varare la sua mossa a
sorpresa.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here