Il partizionamento s-Par che giova all’Erp di Aspasiel

Con la piattaforma Forward! di Unisys il fornitore di soluzioni It ha migrato il carico di lavoro da Unix a Linux e migliorato le prestazioni delle applicazioni Sap in uso.

Intenzionata a far girare carichi di lavoro Sap mission-critical in un ambiente Intel-Linux più economico ma, al tempo stesso, sicuro come il sistema Unix-Risc esistente, Aspasiel ha scelto la piattaforma Forward! di Unisys.

Tra gli obiettivi considerati strategici dal fornitore di servizi It pluricertificato umbro, anche quello di consolidare gli ambienti di produzione Windows e Linux migrando le applicazioni in uso su una piattaforma basata su processori Intel Xeon e in ambiente operativo Suse Linux Enterprise Server.

Particolarmente rilevante, nel beta test effettuato in Aspasiel a inizio anno, è risultata s-Par, la tecnologia software di partizionamento di Unisys, che hanno fornito stabilità nella gestione di carichi di lavoro Sap.

Il tutto utilizzando una piattaforma Intel standard che non ha, però, influito su sicurezza, affidabilità e livello di prestazioni fornite dal sistema Unix in uso e che promette di preparare il terreno per una futura transizione verso l’ambiente Sap Hana.

Durante il test, Unisys ha, inoltre, supportato Aspasiel nella migrazione di un’applicazione Microsoft.Net che interfaccia sistemi di controllo dei laminatoi della casa madre, ThyssenKrupp, riportando prestazioni migliori di quelle sul sistema di produzione esistente, basato su server fisici dedicati.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here