Ibm, a Roma il centro di competenza europeo per gli endpoint

Il Laboratorio Tivoli capitolino si occuperà di dare supporto e servizi alle soluzioni per la gestione degli endpoint. BigFix compresa.

Nel Laboratorio Tivoli di Roma è stato creato lo Smarter Endpoint Management Center of Competence, che offre supporto e servizi sulle soluzioni Ibm per la gestione degli endpoint.
Il Centro mette a frutto le competenze acquisite negli anni dagli ingegneri del laboratorio Tivoli nell’area della gestione degli endpoint e integra le soluzioni e il know how di BigFix, ultima acquisizione Ibm nel settore.

Le aree di intervento vanno dallo sviluppo/test dei prodotti alla loro gestione, dal supporto pre/post-vendita con personale tecnico specializzato alle consulenze architetturali, fino alla possibilità di interagire direttamente con gli ingegneri coinvolti nello sviluppo della soluzione.

Punto di forza dell’offerta in quest’area è Tivoli Endpoint Manager, costruito proprio sulla tecnologia BigFix, che decentra l'intelligenza direttamente sull’endpoint raggiungendo l'obiettivo di aggiornare in near-real-time la conformità del software installato e le politiche di sicurezza aziendali.

La soluzione aiuta a ottenere una gestione intelligente e in sicurezza degli endpoint, consentendo di vedere e gestire in maniera centralizzata gli endpoint fisici e virtuali, inclusi server, desktop, laptop in roaming, dispositivi mobili e intelligenti in ambienti eterogenei multipiattaforma.

Se si verifica una minaccia per la sicurezza degli endpoint, la soluzione consente di rilevare e correggere il problema, proteggendo e generando report in merito.

La soluzione è scalabile a decine o centinaia di migliaia di server.

Il centro supporta a livello mondiale le forze di vendita e i business partner Ibm.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here