I conti di Palm soffrono ancora

Una trimestrale che si conferma difficile, mentre viene ulteriormente rimandato lo spinoff di PalmSource.

25 marzo In linea con le previsioni
rilasciate il mese scorso, nel terzo trimestre dell'esercizio in corso,
Palm ha registrato un fatturato di 209 milioni di
dollari, in calo del 28,6%
rispetto al pari periodo dell'anno
precedente. Le perdite hanno invece toccato quota 172 milioni di dollari, cifra che comprende però 40 milioni di costi di ristrutturazione e altri 102,5 milioni di oneri straordinari. Senza questi oneri, la perdita sarebbe stata di 26,5 milioni di dollari, pari a 0.91 cent ad azione, in linea con quanto previsto dagli analisti di FirstCall. Nel pari periodo dell'esercizio 2002, però, la società aveva registro un utile di 2,9 milioni di dollari.
Bene le vendite negli Stati Uniti, che rappresentano il 57% del mercato di Palm, ma la crescita più interessante si è registrata in Europa.

Per il prossimo trimestre la società si aspetta un ulteriore calo del fatturato, al di sotto dei 200 milioni di dollari. Il lancio dei nuovi modelli, previsto nel corso della primavera, avrà impatti positivi sul primo trimestre del nuovo esercizio fiscale.
Contestualmente all'annuncio della trimestrale, Palm ha
anche confermato l'intenzione di rimandare più avanti nell'anno, presumibilmente
nel corso dell'estate, il più volte annunciato spin off della divisione
PalmSource.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here