Funzioni integrate “sync e share” nella cloud storage 4.0 di Ctera

Nuove funzioni per la sincronizzazione e la condivisione protetta dei file, la sicurezza mobile e il supporto degli Sla nel cloud storage nell’ultima release.

È dotata di funzioni integrate per la sincronizzazione e la condivisione dei file, il backup ibrido e i gateway per cloud storage la versione 4.0 della piattaforma cloud unificata messa a punto da Ctera Networks per imprese e service provider.

Per loro la possibilità di erogare servizi cloud storage scalabili facendo leva sulle infrastrutture storage di vendor partner del calibro di Ibm ed Emc e unendo funzioni software per la gestione cloud-side, gateway per il cloud storage on-premise e agenti per end-point.

Non senza offrire nuove funzioni all'intera suite applicativa Ctera, arricchita dalla versione 4.0 con un client unificato per attività di sincronizzazione, condivisione e backup di file, e collaborazione mobile sicura per policy Sla in grado di controllare in quale area storage vengono archiviati i dati di ciascun utente.

Il tutto gestendo deployment su vasta scala, grazie a un più esteso supporto di piattaforma per il backup dei server virtuali e un'ampliata scalabilità in risposta alle esigenze di ambienti con centinaia di migliaia di utenti.

Tra le principali caratteristiche della nuova release non manca, infatti, il controllo pianificato dei privilegi utente per la creazione e l'utilizzo di workspace dedicati ai team derivati dai gruppi di Active Directory, così da porre l'It in condizione di limitare la condivisione dei file in maniera scalabile e trasparente.
Attese a breve anche per Windows Phone 8, le policy di sicurezza mobile che consentono la cancellazione da remoto e “sandboxing” dei file sincronizzati sul dispositivo supportano già i sistemi Apple iOS e Android, mentre livelli di servizio differenziati per storage pool permettono ai clienti di diversificare le offerte nei confronti degli utenti finali sulla base di funzionalità dell'infrastruttura storage quali ridondanza, prestazioni o uptime garantito.

Infine, ai backup di Microsoft Exchange, Sql Server e Active Directory già supportati da Ctera, nella nuova versione si aggiunge backup e ripristino application-aware dei server SharePoint, per una release intenzionata a rafforzare ulteriormente il ruolo di cloud storage enabler di Ctera Networks.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome