Database avanzato per i volumi di dati Streparava

A implementare Sap Sybase Ase presso l’azienda attiva nel mercato automotive ci ha pensato Bms. Ecco con quali vantaggi.

Non ha implicato modifiche ai processi esistenti e ha unificato il supporto e la manutenzione il progetto di migrazione verso un sistema di database avanzato orchestrato dall’italiana Bms per la gestione di grossi volumi di dati presso Streparava.

In qualità di partner esclusivo di Sap, il progetto di rinnovamento tecnologico messo a punto per l’azienda attiva nel mercato dell’automotive ha risposto alla necessità impellente di migrare su un database di grandi dimensioni in grado di gestire applicazioni critiche e importanti volumi di dati.

In linea con lo sviluppo del mercato Streparava ha, infatti, portato avanti un percorso di globalizzazione capace di condurre l’azienda a essere sempre più cost-effective, operando in Paesi maggiormente sensibili a nuove metodologie produttive.
Presente con quattro stabilimenti produttivi in Italia, Spagna, Brasile e India, la realtà specializzata nella produzione di assali, bilancieri e nella produzione di componenti meccaniche per veicoli industriali e commerciali, autobus e automobili, trattori e macchine movimento terra, ha scelto Sap Sybase Ase per creare un nuovo e più performante ambiente It.

Lo stesso che, in una nota ufficiale, Ivano Astori, Ict manager di Streparava Group, ha definito “il database più affidabile, flessibile, sicuro e con i minori costi di gestione e manutenzione”, utile anche a raggiungere “la massima integrazione” con la piattaforma Sap Business Suite già presente in azienda e per la virtualizzazione del datacenter.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here