Da MediaWorld se ne va Bernasconi

Un addio che sa di clamoroso. Dopo più di venti anni lascia il manager che ha fatto crescere in Italia il mercato retail per i prodotti di elettronica di consumo.

La notizia viene riportata in queste ore da Bergamo News e dalla redazione bergamasca de Il Corriere della Sera e anche se priva al momento di dettagli o motivazioni rappresenta un vero e proprio terremoto per il mercato retail italiano.

21 anni dopo aver fondato quella che allora rappresentava una delle prime esperienze italiane nel settore della vendita di elettronica di consumo, Pierluigi Bernasconi, amministratore delegato di Mediamarket, lascia l'azienda.
Lascia, cioè, una realtà che in Italia opera con quattro brand (Media World, Saturn, Saturn On Line Shop e Media World Compra On Line), attraverso 114 punti vendita, genera un fatturato di 2,5 miliardi di euro e conta su uno staff di 8.500 persone.

Le redazioni bergamasche, ricordiamo che MediaWorld ha sede a Curno, in provincia di Bergamo, parlano di un incontro diretto tra il manager e la dirigenza della casa madre MediaMarkt (Gruppo Metro), della quale aveva avviato l'attività in Italia fin dal 1989, per poi approdare al primo punto vendita nel 1991.

In questi 21 anni Bernasconi non solo ha saputo intercettare e anticipare tutte le tendenze del suo mercato di riferimento, ma negli ultimi anni aveva saputo cogliere la spinta verso la multicanalità, vero motore per coniugare commercio tradizionale e nuovi modelli online.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here