Borland integra TogetherSoft nelle applicazioni

Lo sviluppatore di piattaforme e-business aggiungerà alla suite di strumenti Java Together Edition for JBuilder, tecnologia ottenuta con l’acquisizione dell’azienda del North Carolina fornitrice di soluzioni di sviluppo design-driven.

12 febbraio 2003 Together Edition for JBuilder entra a far parte della suite di strumenti Java di Borland nonché di Enterprise Studio 5 per Java, versione aggiornata della suite di sviluppo dell'azienda californiana per il linguaggio in questione, in cui prenderà il posto dei tool Rational Rose. "Stiamo rimpiazzando Rose in Studio con una famiglia di prodotti ancor meglio integrati - spiega Todd Olson, scienziato responsabile dell'unità business Borland Together -. Gli utenti potranno così disporre di maggiori capacità, come la possibilità di mantenere la sincronizzazione del design dei modelli con l'applicazione". "Entrambi gli strumenti - sostiene Thomas Murphy del Meta Group - forniscono analoghe funzionalità di base. Nel mercato Java, il prodotto TogetherSoft ha riscosso grande popolarità e, in generale, ha avuto un migliore supporto di Java laddove Rational effettivamente realizza la compatibilità con le specifiche Uml". Gli sviluppatori saranno, dunque, in grado di spostarsi dagli attuali modelli Rose agli strumenti Together con relativa facilità. Borland Enterprise 5 Studio per Java include anche JBuilder, ambiente per la creazione di applicazioni Java aziendali; Optimizeit Suite, per migliorare le prestazioni delle applicazioni; il server applicativo Enterprise Server App Server Edition e JDataStore, database Java che può essere integrato nelle applicazioni. Il costo della suite, disponibile dal prossimo marzo, è 6.999 dollari (3.999 dollari per i singoli componenti Borland Together).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here