Cancellazione dati Blancco per il canale di Ready Informatica

Intenta a distribuire a pieno titolo soluzioni per consentire alle aziende italiane di essere compliant con il General Data Protection Regulation con il quale la Commissione europea intende rafforzare e unificare la protezione dei dati personali entro i confini dell’Unione europea, Ready Informatica ha annunciato l’intesa che porta a listino le soluzioni di cancellazione sicura e certificata dei dati di Blancco Technology Group.

Presente con uffici in tutto il mondo, e in Italia distribuito fino a oggi solo da Kroll Ontrack, già nel 2014, quando sembrava che il regolamento in sostituzione dell’attuale direttiva 95/46/CE dovesse entrare in vigore da lì a un anno, il produttore statunitense aveva promosso a quattro mani proprio con l’esperto di recupero dati un’indagine condotta a livello europeo per tastare il grado di conoscenza dei manager It in merito all’obbligatorietà della cancellazione sicura dei dati per le aziende.

Ora che il regolamento adottato lo scorso aprile verrà applicato a partire dal 25 maggio 2018, le cose tornano a farsi serie e Ready Informatica, che ha listino ha già un’offerta per la sicurezza corredata da brand del calibro di Cyan Network Security, Gfi, LibraEsva, MaxFocus ed SmsPasscode, non intende farsi trovare impreparata.
Ready_Informatica_LoreficeDa qui l’annuncio di Marco Lorefice, Direttore Marketing del Vad di Casatenovo (LC), che con la distribuzione di Blancco, per la quale è in fase di preparazione anche la localizzazione in italiano del sito Internet, entra a pieno titolo nella fornitura di soluzioni in grado di garantire e certificare la cancellazione sicura dei dati sui dischi dismessi e ancora presenti nelle zone inutilizzate di pc, server e storage e su dispositivi mobili iOS e Android.
Non a caso, High Volume Erasure, la soluzione di punta del brand che, come il resto dell’offerta Blancco è stata testata, certificata, approvata e raccomandata da 15 organi di governo di tutto il mondo, rappresenta lo standard globale nella cancellazione sicura e certificata dei dati e promette di facilitare l’eliminazione sicura e responsabile degli assets It consentendo anche alle aziende di riutilizzare o rivendere computer portatili, smartphone, schede Sd esterne e chiavette Usb, altrimenti giunte a fine vita.

Al via la selezione dei partner

Per farla conoscere al meglio, Ready Informatica è già al lavoro per sviluppare nei prossimi mesi un canale italiano composto sia da rivenditori esperti, sia da service provider e realtà specializzate nell’offerta di servizi per la dismissione degli asset, o Itad, che sta per It Asset Disposal.
Per tutti, il distributore a valore sta organizzando una serie di webinar, seminari e training sulla nuova offerta che, come di consueto, si svolgeranno nelle sedi di Casatenovo e Roma.

Blancco_HoltonIl tutto in linea con quanto riportato in una nota ufficiale da Steve Holton, dallo scorso luglio Presidente & Chief Revenue Officer, Blancco Technology Group, che ha fatto sapere di aver scelto il Vad specializzato in soluzioni di virtualizzazione, storage e sicurezza informatica, “per la sua reputazione sul mercato italiano, le diverse soluzioni a portafoglio, le forti relazioni e la significativa presenza sul territorio”.

LASCIA UN COMMENTO