Ready Informatica porta in Italia QuantaStor SDS di OSNEXUS

Fondata nel 2010 a Bellevue, nello Stato di Washington, OSNEXUS è un’azienda specializzata nel fornire alla media-grazie impresa soluzioni per gestire l’archiviazione, dai piccoli siti ai dislocamenti iper-convergenti lungo i datacenter globali.

Attraverso QuantaStor SDS, il vendor fornisce, infatti, una piattaforma unificata, scalabile e a oggetti basata su open filesystems per creare SAN, NAS e object storage basati su software.
Già scelta da numerose aziende “Fortune 500”, attive nei settori banche, assicurazioni, energy, media e intrattenimento, sanità, vendita al dettaglio, servizi e telecomunicazioni, l’offerta firmata OSNEXUS è entrata nel listino di Ready Informatica, attenta a confermare l’attività di scouting tra le priorità del proprio business.

Grazie all’accordo di distribuzione siglato per l’Italia, i rivenditori a valore di Ready Informatica hanno ora a disposizione una tecnologia utile a creare “griglie storage” formate da 64 appliance fisiche o virtuali, che possono arrivare fino a una capacità di 64 PetaByte, distribuite anche su diverse aree geografiche, si in ottica di server virtualization, sia di backup e archivio, Big data, cloud computing o applicazioni ad alte prestazioni.

In base agli accordi, il VAD specializzato in soluzioni di virtualizzazione, storage e sicurezza informatica si adopererà anche per la formazione sulla tecnologia QuantaStor SDS, che garantisce miglioramenti significativi nella flessibilità del settore It e un aumento del ROI grazie alle funzionalità cloud-based, alla tolleranza agli errori e al bilanciamento del carico.

Risultata fin da subito “semplice da installare, configurare e manutenere”, a convincere Marco Lorefice, Direttore Marketing di Ready Informatica, è stata la semplicità tecnica che caratterizza QuantaStor che, in una nota ufficiale, è stata definita come “un’unica piattaforma, per buona parte basata su tecnologie Open Source, come Linux, Ceph, GlusterFS e ZFS, per gestire pochi TB o svariati PB di dati aziendali, su server standard disposti in rete aziendale o grid geografico”. Il tutto condito con una forma di licenziamento del software, esclusivamente annuale per le aziende, giudicata “perfetta anche per i service provider”.

E mentre il sito Web in italiano del vendor statunitense è in fase di sviluppo, Ready Informatica ha già fatto sapere che organizzerà una serie di Webinar, seminari e training nelle proprie sedi di Casatenovo (LC) e Roma per conto di OSNEXUS.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here