Tutto il software Sun sotto il marchio One

Il costruttore ha deciso di sopprimere brand come iPlanet e Forté, nel contesto di una campagna di marketing volta a rafforzare la propria immagine come fornitore di infrastrutture applicative.

Sun ha deciso di unificare tutta la propria offerta software sotto il marchio unico One, nell'ambito di una campagna di marketing volta a rafforzarne l'immagine di fornitore di infrastrutture applicative. La prima conseguenza di questa decisione è la soppressione di marchi come iPlanet e Forté, a vantaggio di quello che fino a oggi era la denominazione del framework per la costruzione e l'implementazione di applicazioni basate sugli emergenti standard per servizi Web.
Non è stata comunicata una cifra di investimento precisa, ma è certo che questa sarà la campagna di marketing più consistente mai avviata da Sun. D'altra parte, la sfida va lanciata a nomi del calibro di Ibm e Hp, le quali, come Sun, usano l'infrastruttura software anche per vendere hardware. Ma nel novero dei competitor primari rientrano anche specialisti in materia, come Bea e Microsoft, la cui iniziativa .Net va in diretta comparazione con Sun One. Uno sforzo particolare andrà compiuto sul versante ex-iPlanet, la cui offerta nacque da una joint venture con Aol Time Warner, chiusa all'inizio di quest'anno con il passaggio del controllo integrale sotto l'ala di Sun. Proprio la natura dell'alleanza sembra avere un po' frenato lo sviluppo sul fronte degli application server, ma ora, con il cambio di brand, potrebbe esserci un'iniezione di freschezza quanto mai opportuna.
La mossa segna anche un rilancio dell'impegno Sun nel software, anche perché l'hardware ormai non basta più per generare profitti degni di nota, come ha dimostrato lo stesso costruttore californiano, che ha visto diminuire del 40% il proprio fatturato nei primi sei mesi del proprio esercizio fiscale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here