Forté for Java 3.0, arma di Sun contro .Net

L’azienda californiana procede nella propria opera di antagonismo alla strategia della “nemica” Microsoft, rilasciando la propria suite di sviluppo Ejb per il mondo enterprise.

Con l'occhio sempre rivolto alla rivale Microsoft e alla propria strategia .Net, Sun ha rilasciato la versione 3.0 di Forté for Java, prima tool suite di livello enterprise per i propri Ejb (Enterprise JavaBeans). L'intento primario è di portare ancor più il proprio linguaggio verso il mainstream aziendale, cercando al contempo di rendere più popolare l'elemento Ejb, fondamentale per i servizi Web basati su Java, ma da molti ancora considerato troppo specializzato.
Sun è intenzionata anche a chiedere la certificazione J2Ee per i propri tool Forté, in modo da assicurare la compatibilità fra gli strumenti di sviluppo e gli application server dei vari vendor. Più che un significato pratico, la certificazione appare motivata dal desiderio del costruttore di evitare la percezione che Forté for Java possa legare gli sviluppatori all'application server di uno specifico costruttore. La nuova suite è stata ottimizzata in particolare per iPlanet 6.0, ma l'intento di assicurare la possibilità di lavorare con qualunque application server. Questo appare un punto cruciale nella contrapposizione con .Net e la suite Visual Studio .Net (in arrivo entro la fine dell'anno), poiché, secondo Sun, l'adozione della piattaforma Microsoft costringerebbe a legarsi alle scelte della casa di Redmond.
L'importanza di Forté for Java 3.0 è sottolineata anche dal supporto di una vasta gamma di tool Ejb e Xml, che includono wizard per logica di business, la possibilità di pacchettizzare i file, la generazione automatica di test client e strumenti per la sicurezza. Si possono inoltre generare messaggi Xml su Http senza la programmazione dei perimetri di input e output. Sun si appoggerà a partner, invece, per lo sviluppo di moduli per Soap, Web Services Description Language e Uddi. Un potenziale problema per la suite è che essa non supporta le prime implementazioni di Ejb 2.0. L'annuncio coincide con la decisione di togliere dal mercato Forté for Java Internet Edition, poiché molte funzionalità sono confluite nella nuova Community Edition, disponibile gratuitamente agli sviluppatori.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here