<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Apple iPhone 14: Apple attiva Emergency SOS via satellite in USA e Canada

iPhone 14: Apple attiva Emergency SOS via satellite in USA e Canada

Era una delle nuove funzioni più attese, tra quelle annunciate da Apple in occasione della presentazione della gamma iPhone 14. La società di Cupertino ha annunciato che ora l’innovativo servizio di sicurezza Emergency SOS via satellite è disponibile.

Sottolineiamo – e ribadiamo – innanzitutto una cosa: per ora il servizio è accessibile solo per i clienti negli Stati Uniti e in Canada. Sbarcherà presto anche in Europa, ma non in Italia: Apple ha infatti anche preannunciato che Emergency SOS via satellite arriverà in Francia, Germania, Irlanda e Regno Unito a dicembre.

Gli utenti italiani dovranno dunque attendere ancora, ma comunque il nuovo servizio Apple è in rotta di avvicinamento e, a quanto pare, entro l’anno sarà accessibile anche da questo lato dell’Atlantico.

In compenso, Apple ha confermato che le funzionalità abilitate dal servizio Emergency SOS via satellite sono disponibili su tutti i modelli di iPhone 14.

In sintesi, si tratta di una tecnologia che consente agli utenti di inviare messaggi ai servizi di emergenza quando si trovano al di fuori della copertura cellulare e Wi-Fi.

Inoltre, se gli utenti desiderano rassicurare amici e familiari sulla loro posizione mentre sono in viaggio, possono aprire l’app Find My (Dov’è) e condividere la loro posizione via satellite.

iPhone Emergency SOS via satellite

Apple ha spiegato che tutti i modelli della linea iPhone 14 – quindi iPhone 14, 14 Plus, 14 Pro e 14 Pro Max – possono connettersi direttamente a un satellite grazie a una combinazione di componenti progettati su misura e software, profondamente integrati, come da tradizione per le soluzioni sviluppate dagli ingegneri di Cupertino.

Emergency SOS via satellite si basa su funzioni già esistenti e su cui gli utenti di iPhone fanno affidamento, tra cui SOS emergenze, la Cartella clinica, i contatti di emergenza e la condivisione della posizione con Dov’è. E offre in più la possibilità di connettersi a un satellite per un approccio più a 360 gradi alla condivisione di informazioni critiche con i servizi di emergenza, la famiglia e gli amici.

Questo servizio consente ai PSAP (Public Safety Answering Point), ovvero i call center dei servizi di emergenza, di connettersi a un numero ancora maggiore di utenti in situazioni di emergenza e non richiede software o protocolli aggiuntivi per abilitare le comunicazioni.

iPhone Emergency SOS via satellite

Gli utenti verranno collegati direttamente ai servizi di emergenza che sono attrezzati per ricevere i messaggi di testo, o a centri di collegamento con specialisti di emergenza formati da Apple e pronti a contattare i PSAP che non possono ricevere i messaggi di testo per conto dell’utente.

Come funziona Emergency SOS via Satellite di iPhone

L’iPhone può chiamare in modo rapido e semplice i servizi di emergenza se un utente ha bisogno di aiuto, anche se non è in grado di comporre – ad esempio – il 911. Con Emergency SOS via satellite, introdotto con iPhone 14, se un utente non è in grado di raggiungere i servizi di emergenza perché non c’è copertura cellulare o Wi-Fi, sull’iPhone appare un’interfaccia di facile utilizzo che consente all’utente di ricevere aiuto utilizzando una connessione satellitare.

Un breve questionario aiuta l’utente a rispondere a domande essenziali con pochi semplici tocchi e viene trasmesso ai soccorritori nel messaggio iniziale, per garantire che siano in grado di capire rapidamente la situazione e la posizione dell’utente. Apple ha reso noto di aver lavorato a stretto contatto con gli esperti del campo, per esaminare le domande e i protocolli standard e identificare i motivi più comuni per cui si chiamano i servizi di emergenza.

iPhone Emergency SOS via satellite

Dopo il questionario, l’interfaccia guida l’utente dove puntare l’iPhone per la connessione e invia il messaggio iniziale. Questo messaggio include le risposte dell’utente al questionario, la posizione, compresa l’altitudine, il livello della batteria dell’iPhone e la cartella clinica, se abilitata.

Il questionario e i messaggi di follow-up vengono trasmessi direttamente via satellite ai dispatcher che accettano i messaggi di testo o ai centri di ricetrasmissione con personale specializzato formato da Apple, che può chiamare i soccorsi per conto dell’utente. La trascrizione può anche essere condivisa con i contatti di emergenza dell’utente per tenerli informati.

I satelliti si muovono rapidamente, hanno una bassa larghezza di banda e si trovano a migliaia di chilometri di distanza dalla Terra, per cui anche i messaggi più brevi possono impiegare alcuni minuti per arrivare a destinazione. Apple ha progettato e realizzato componenti e software custom che consentono all’iPhone 14 di collegarsi alle frequenze uniche di un satellite senza un’ingombrante antenna.

iPhone Emergency SOS via satellite

È stato inoltre sviluppato un algoritmo di compressione del testo per ridurre la dimensione media dei messaggi del 300%, rendendo l’esperienza quanto più veloce possibile. Con Emergency SOS via satellite, afferma Apple, gli utenti possono inviare e ricevere messaggi in soli 15 secondi in condizioni di visibilità.

Utilizzando la demo integrata di Emergency SOS via satellite, gli utenti possono testare la connettività satellitare sul proprio iPhone collegandosi a un satellite reale nel raggio d’azione senza chiamare i servizi di emergenza, consentendo loro di sperimentare il processo e familiarizzare con il servizio.

iPhone Emergency SOS via satellite

Per gli utenti che si allontanano dalla rete ma non si trovano in una situazione di emergenza, questa tecnologia avanzata consente anche di condividere la propria posizione via satellite con Find My. Nell’app Dov’è, gli utenti possono aprire la scheda Io, scorrere verso l’alto per visualizzare La mia posizione via satellite e toccare Invia la mia posizione. La connessione satellitare dell’iPhone 14 funziona anche con altre funzioni di sicurezza disponibili su iPhone e Apple Watch, tra cui Crash Detection e Fall Detection.

Emergency SOS via satellite e Find My via satellite richiedono un dispositivo della nuova famiglia iPhone 14 e iPhone iOS 16.1. Apple ha anche annunciato che il servizio sarà incluso gratuitamente per due anni a partire dall’attivazione di un nuovo iPhone. Dei Paesi in cui questa funzione è attiva, abbiamo già detto: per gli utenti italiani, non resta che attendere.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php