<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Apple Apple svela i nuovi iPhone 14, con crash detection e SOS via...

Apple svela i nuovi iPhone 14, con crash detection e SOS via satellite

Apple ha presentato la nuova gamma iPhone 14 con il modello standard, il 14 Plus, iPhone 14 Pro e Pro Max. Come di consueto, dunque, la società di Cupertino propone due linee di smartphone: partiamo dai modelli top di gamma, che introducono le maggiori novità.

iPhone 14 Pro e Pro Max sono caratterizzati dall’elegante design in acciaio inossidabile di grado chirurgico e vetro, con finitura in quattro colori, e sono disponibili nei formati da 6,1 e 6,7 pollici.

Entrambi i modelli includono un nuovo display Super Retina XDR con ProMotion che, per la prima volta su iPhone, offre la visualizzazione Always-On, grazie a una nuova frequenza di aggiornamento di 1 Hz e a diverse tecnologie di risparmio energetico.

Apple iPhone 14

Questo rende la nuova schermata di blocco ancora più utile, poiché mantiene l’ora, i widget e le attività live disponibili a colpo d’occhio. Il display avanzato offre inoltre lo stesso livello di luminosità di picco HDR del Pro Display XDR e quella che Apple definisce la più alta luminosità di picco all’aperto in uno smartphone: fino a 2000 nit, il doppio rispetto all’iPhone 13 Pro.

iPhone 14 Pro e Pro Max continuano inoltre a offrire caratteristiche progettate per la durata, con la cover frontale Ceramic Shield, più resistente del vetro, e protezione da versamenti e incidenti comuni grazie alla resistenza all’acqua e alla polvere IP68.

Apple ha ridisegnato, come previsto da alcuni, l’area e l’esperienza del notch. La Dynamic Island offre nuovi modi di interagire con l’iPhone, grazie a un design che fonde hardware e software, adattandosi in tempo reale per mostrare avvisi, notifiche e attività importanti.

Fotografare come i professionisti

Con l’introduzione della Dynamic Island, la fotocamera TrueDepth è stata riprogettata per occupare meno spazio sul display. La Dynamic Island mantiene uno stato attivo per consentire agli utenti di accedere più facilmente ai controlli con un semplice tocco e una pressione.

Apple iPhone 14

Le attività in background in corso, come Mappe, Musica o un timer, rimangono visibili e interattive, e le app di terze parti in iOS 16 che forniscono informazioni con Live Activities possono sfruttare questa nuova area.

Il sistema di fotocamere dell’iPhone 14 Pro e 14 Pro Max si bada sulle funzionalità di computational photography che Apple ha spinto ancora più in là con il suo Photonic Engine, che offre un importante salto di qualità per le prestazioni in condizioni di media e bassa luminosità grazie a una profonda integrazione di hardware e software.

Apple parla di un miglioramento della performance fino a 2 volte nella fotocamera principale, fino a 3 volte in quella Ultra Wide, fino a 2 volte nella fotocamera Telephoto e fino a 2 volte in quella TrueDepth.

Apple iPhone 14

Photonic Engine consente questo notevole aumento della qualità applicando Deep Fusion in una fase precedente di processamento dell’immagine, per offrire più dettagli, preservare texture sottili, fornire colori migliori e mantenere più informazioni in una foto.

Per la prima volta, la linea Pro presenta una nuova fotocamera principale da 48MP con un sensore quad-pixel che si adatta alla foto che si sta catturando e dispone di una stabilizzazione ottica dell’immagine sensor-shift di seconda generazione.

Per la maggior parte delle foto, il sensore quad-pixel combina tutti e quattro i pixel in un unico grande quad-pixel equivalente a 2,44 µm, ottenendo così un’acquisizione di elevata qualità in condizioni di scarsa illuminazione e mantenendo le dimensioni delle foto a un pratico 12MP.

Apple iPhone 14

Il sensore quad-pixel abilita anche un’opzione teleobiettivo 2x che utilizza i 12 megapixel centrali del sensore per foto a piena risoluzione e video 4K senza zoom digitale. In questo modo si ottiene una qualità ottica a una lunghezza focale familiare – sottolinea Apple –, ideale per funzioni come la modalità Ritratto.

Il sensore quad-pixel offre vantaggi anche ai flussi di lavoro professionali, ottimizzando i dettagli in ProRAW. Grazie a un nuovo modello di machine learning progettato appositamente per il sensore quad-pixel, l’iPhone scatta ora in ProRAW a 48MP con un elevato livello di dettaglio, consentendo nuovi flussi di lavoro creativi per gli utenti professionisti.

iPhone 14 per la sicurezza

L’intera linea di iPhone 14 introduce funzionalità di sicurezza all’avanguardia in grado di fornire assistenza di emergenza quando è più importante.

Apple iPhone 14

Grazie a un nuovo accelerometro dual-core in grado di rilevare misure di forza G fino a 256G e a un nuovo giroscopio ad alta gamma dinamica, la nuova funzionalità Crash Detection su iPhone è ora in grado di rilevare un grave incidente stradale e di chiamare automaticamente i servizi di emergenza quando un utente non è cosciente o non riesce a raggiungere il proprio iPhone.

Queste funzionalità si basano su componenti già esistenti, come il barometro, che ora è in grado di rilevare le variazioni di pressione nell’abitacolo, il GPS, che fornisce un input aggiuntivo per le variazioni di velocità, e il microfono, che è in grado di riconoscere i rumori forti tipici degli incidenti stradali gravi.

Gli avanzati algoritmi di movimento progettati da Apple e addestrati con oltre un milione di ore di guida reale e di dati relativi agli incidenti garantiscono poi una precisione ancora maggiore.

Combinato con Apple Watch, Crash Detection sfrutta le caratteristiche uniche di entrambi i dispositivi per fornire aiuto agli utenti in modo efficiente. Quando viene rilevato un incidente grave, l’interfaccia per le chiamate ai servizi di emergenza viene visualizzata su Apple Watch, in quanto è più probabile che lo smartwatch si trovi nelle vicinanze dell’utente, mentre la chiamata viene effettuata tramite iPhone se è nel raggio d’azione, per una connessione ottimale.

Apple iPhone 14

La linea iPhone 14 introduce anche la funzione Emergency SOS via satellite, che combina componenti personalizzati profondamente integrati con il software per consentire alle antenne di connettersi direttamente a un satellite, permettendo di messaggiare con i servizi di emergenza quando si è fuori dalla copertura cellulare o Wi-Fi.

I satelliti sono target in movimento con una ridotta larghezza di banda e i messaggi possono impiegare minuti per essere trasmessi. Poiché ogni secondo è importante – sottolinea Apple –, con Emergency SOS via satellite l’iPhone pone alcune domande fondamentali per valutare la situazione dell’utente e gli indica dove puntare il telefono per connettersi a un satellite.

Le domande iniziali e i messaggi di follow-up vengono poi trasmessi a centri con personale specializzato Apple che può chiamare i soccorsi per conto dell’utente. Questa tecnologia innovativa consente inoltre agli utenti di condividere manualmente la propria posizione via satellite con Find My quando non c’è una connessione cellulare o Wi-Fi, offrendo un senso di sicurezza durante le escursioni o i campeggi fuori dalla rete.

La funzionalità di SOS di emergenza via satellite sarà disponibile per gli utenti di Stati Uniti e Canada a novembre e il servizio sarà gratuito per due anni, ha annunciato Apple.

Il veloce chip A16 Bionic

L’avanzato chip A16 Bionic di iPhone 14 Pro e Pro Max abilita le esperienze e le sofisticate funzionalità della nuova generazione di iPhone.

Con due core ad alte prestazioni e quattro core ad alta efficienza, la nuova CPU a 6 core è fino al 40% più veloce della concorrenza – afferma Apple – e gestisce senza problemi i carichi di lavoro più impegnativi.

Apple iPhone 14

A16 Bionic è dotato di una GPU accelerata a 5 core con il 50% in più di larghezza di banda della memoria, perfetta per i giochi e le applicazioni ad alta intensità grafica, e di un nuovo Neural Engine a 16 core in grado di eseguire quasi 17 trilioni di operazioni al secondo.

Fondamentale per il sistema di fotocamere “pro”, A16 Bionic è in grado di abilitare al meglio le funzionalità di computational photography. La CPU, la GPU, il Neural Engine e l’image signal processor lavorano insieme per supportare il nuovo hardware della fotocamera ed eseguire fino a 4.000 miliardi di operazioni per foto.

Per quanto riguarda la connettività, il supporto 5G su iPhone si estende ora a oltre 250 carrier partner in più di 70 mercati in tutto il mondo, con un supporto ampliato per le reti indipendenti.

L’eSIM consente agli utenti di connettersi facilmente o trasferire rapidamente i piani esistenti in modo digitale: Apple sottolinea come sia un’alternativa più sicura alla carta SIM fisica e permetta di avere più piani cellulari su un singolo dispositivo.

In iPhone 14 Pro e 14 Pro Max Apple ha rimosso il vassoio della SIM per i modelli statunitensi, consentendo agli utenti di configurare il dispositivo in modo più rapido e semplice.

iPhone 14 è anche Plus

Ci sono poi i modelli “standard”, oltre alla fascia top con la denominazione “Pro”.

Disponibili nel popolare formato da 6,1 pollici e nel nuovo formato più grande da 6,7 pollici, iPhone 14 e 14 Plus presentano un design resistente ed elegante in alluminio aerospaziale in cinque finiture di colore.

Entrambi i modelli hanno un design interno aggiornato per migliorare le prestazioni termiche, display Super Retina XDR con tecnologia OLED che supporta 1200 nit di luminosità HDR di picco, un rapporto di contrasto di 2.000.000:1 e Dolby Vision.

Apple iPhone 14

iPhone 14 e 14 Plus hanno una nuova fotocamera principale da 12MP dotata di un sensore più grande e di pixel più grandi, una nuova fotocamera anteriore TrueDepth, la fotocamera Ultra Wide per catturare una parte maggiore di una scena e Photonic Engine per un netto salto di qualità nelle prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione, sottolinea Apple.

Anche nei modelli non “Pro” troviamo poi le funzioni di sicurezza Crash Detection e Emergency SOS via satellite. Qui però il chip non è quello più avanzato dei Pro, bensì l’A15 Bionic. Il sistema operativo è invece lo stesso: il nuovo iOS 16.

Per quanto riguarda i prezzi della nuova linea di iPhone 14, sono: a partire da 1.489 euro per il modello Pro Max; da 1.339 euro per il Pro; da 1.179 euro per il Plus; e da 1.029 euro per iPhone 14.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php