Interfacciamento immediato fra Trasfor e Gruppo ABB

Nel segno di Microsoft e con il supporto di CDH l’integrazione dell’infrastruttura It della neo acquisita dalla multinazionale dell’energia e dell’automazione.

Recentemente acquisita dal Gruppo ABB, la società svizzera Trasfor, attiva da oltre 40 anni nella produzione di trasformatori a secco, ha chiesto il supporto della torinese CDH per riorganizzare e integrare la propria infrastruttura It uniformandola a quella del player attivo nel settore delle tecnologie per l'energia e l'automazione.

Di particolare rilevanza per Paolo Poletti, It manager di Trasfor, che si rivolge ai servizi di CDH fin dal 2008, adeguare la propria rete per connettersi in modo semplice e sicuro a quella del Gruppo ABB.
Il tutto aggiornando il proprio portale per renderlo fruibile agli utenti di quest'ultima, situati in tutta Europa, e ridurre lo spazio dedicato alla memorizzazione dei dati su file server.

Esigenze soddisfatte da CDH implementando MS Sharepoint Server di Microsoft con cui la realtà consulenziale specializzata nello sviluppo di soluzioni in ambito virtualizzazione e datacenter ha aggiornato il portale intranet, mentre MS SQL 2012 Enterprise e Windows Server 2012 hanno consentito di effettuare la migrazione dei database e di ottimizzare lo spazio nei server esistenti.

Il risultato parla di un risparmio di poco inferiore al 60% e di un immediato interfacciamento tra i collaboratori di Trasfor e i colleghi di ABB.
Grazie all'implementazione delle funzionalità di MS Office 2010 Web Apps è stato, inoltre, possibile ridisegnare e velocizzare tutti i processi aziendali rendendo disponibili e condivisibili le risorse a tutti gli utenti del Gruppo, in qualsiasi luogo si trovino.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here