Build 2014: Microsoft rinnova tutta la proposta Windows 8.1

All’evento dedicato alla comunità degli sviluppatori, Microsoft annuncia gli aggiornasmenti per le piattaforme Windows 8.1 e Windows Phone 8.1, oltre a novità per il licensing.

Un keynote importante, quello tenuto nella giornata di ieri a San Francisco da Satya Nadella, Ceo di Microsoft.
In occasione di Build 2014, l'evento dedicato alla comunità degli sviluppatori, Nadella ha infatti introdotto il lancio di una serie di novità attese sia per Windows 8.1, sia per Windows Phone, sia ancora relative ai programmi di licenza.

Il quadro che ne emerge, è la volontà di rendere sempre più convergenti le piattaforme tradizionali e mobili e , soprattutto, di inserirle in una infrastruttura comune e interoperabile.

La novità più attesa riguarda senza dubbio Windows Phone.
Build 2014 ha visto sia l'annuncio di Windows Phone 8.1, sia soprattutto di Cortana, l'assistente personale ispirato a Halo e basato su Bing, che dovrebbe accompagnare l'utente nei suoi percorsi di navigazione e decisionali, adeguandosi ai suoi interessi.
Tra le nuove funzionalità introdotte in Windows Phone 8.1, Action Center, che complementa di fatto le Live Tile evidenziando nuove attività e notifiche, Senses, per la gestione dell'utilizzo di dati, storage e batteria, oltre a nuovi strumenti pensati per la gestione delle business application.

Nokia ha già annunciato i nuovi Lumia dotati del nuovo sistema operativo, mentre ulteriori nuovi dispositivi arriveranno nei prossimi mesi.
La disponibilità di Cortana è prevista per metà anno in UK e Cina (negli Usa è attesa a breve ma solo in betas), mentrte per gli altri Paesi il roll out è atteso nel 2015.

Per quanto riguarda Windows 8.1, l'aggiornamento annunciato porta alcune novità attese dagli utenti e in particolare alcune funzionalità che rendono più semplice l'utilizzo del sistema operativo con strumenti tradizionali, come tastiera e mouse e dunque dovrebbero facilitarne l'adozione e l'accettazione da parte di utenti che non dispongono di dispositivi touch.
In particolare, la funzionalità di ricerca è stata aggiunta anche dalla chermata Start, così come è ora possibile settare l'avvio così che una volta acceso il dispositivo venga visualizzato direttamente il desktop anziché la schermata Start. Parimenti è possibile aggiungere siti Web preferiti sulla barra delle applicazioni.
Anche in questo caso, alcune delle funzionalità aggiunte guardano in modo specifico all'utenza business e alla gestione di funzioni e applicazioni di tipo business.
In particolare è stata introdotta la modalità EMIE (Enterprise Mode Internet Explorer), che abilita la compatibilità di Internet Explorer 8 in Internet Explorer 11, in modo che le aziende siano in grado di eseguire facilmente app basate sul Web su dispositivi con Windows 8.1. Similmente è stata annunciata la funzionalità estesa di gestione dei dispositivi mobili (MDM, Mobile Device Management), con impostazioni di policy aggiuntive, che possono essere gestite in qualsiasi soluzione MDM utilizzata da un'azienda.

L'aggiornamento del sistema operativo verrà distribuito attraverso i tradizionali canali Microsoft a partire dal prossimo 8 aprile.

Per quanto riguarda infine i modelli di licenza, Microsoft ha confermato quanto avevamo anticipato qualche settimana fa: per i partner che si impegnano a sviluppare dispositivi low cost (ad esempio con un 1GB di Ram e hard disk da 16 Gb), Windows 8.1 sarà offerto a titolo gratuito, incluso un anno di sottoscrizione a Office 365.

Ulteriori miglioramenti sono stati annunciati infine in ambito Windows Store, con un occhio al miglioramento delle funzioni di ricerca e acquisto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome