Home Digitale Intelligenza artificiale, cinque modi in cui ha aiutato il mondo nel 2021

Intelligenza artificiale, cinque modi in cui ha aiutato il mondo nel 2021

Lo specialista dell’intelligenza artificiale Nvidia ha evidenziato cinque modi in cui questa tecnologia ha contribuito a migliorare il mondo nel 2021.

Secondo Nvidia, la tecnologia sta chiaramente rendendo il mondo un posto migliore.

Scienziati, ricercatori, sviluppatori e imprese, hanno cercato di risolvere alcuni dei problemi più pressanti del pianeta.

E ora i loro sforzi possono essere supportati dall’utilizzo dell’intelligenza artificiale accelerata dall’hardware, ambito in cui Nvidia è tra le aziende all’avanguardia.

I vantaggi dell’impiego della tecnologia sono emersi in alcune delle sfide del 2021, che Nvidia ha messo in evidenza.

Ricerca sul Covid-19 e intelligenza artificiale

Nel 2021, i ricercatori in ambito medico sono stati in grado di accelerare i risultati della scoperta di un vaccino a mesi invece che anni. L’intelligenza artificiale, insieme ad hardware di accelerazione e a software specializzato, come quelli di Nvidia, hanno aiutato in questo.

Nvidia fa l’esempio di istituti di ricerca che hanno iniziato a sfruttare le GPU nell’ambito del loro lavoro nella criomicroscopia elettronica, una tecnica utilizzata per studiare la struttura delle molecole – come le proteine spike del virus Covid-19 – e accelerare la scoperta di farmaci e vaccini.

A sottolineare questo shift tecnologico, quattro team hanno utilizzato le piattaforme di computing e intelligenza artificiale accelerata di Nvidia per aggiudicarsi posti da finalisti per un premio Gordon Bell o un premio speciale Gordon Bell per la ricerca sul Covid.

Modellazione del cambiamento climatico

Gli scienziati stanno lavorando sulla modellazione del cambiamento climatico. Nello studio sullo scioglimento delle calotte polari, un progetto recente mira a prevedere la perdita di ghiaccio marino.

Intelligenza artificiale Nvidia

Ma, se si potesse modellare accuratamente l’intero cambiamento della Terra nel tempo, usando modelli basati sulla fisica e una grafica ad alta risoluzione per mostrare i mutamenti regionali?

Di recente Nvidia ha condiviso un progetto per la creazione di un gemello digitale della Terra in Omniverse. Il progetto prevede il più potente supercomputer di intelligenza artificiale del mondo, Earth-2, dedicato alla previsione degli impatti del cambiamento climatico.

Rilevamento rapido dei disastri

Eventi catastrofici quali incendi estesi e inondazioni possono presentare bilanci drammatici in termini di vittime, nonché di distruzione di mezzi di sussistenza e beni, con conseguenti ricadute anche economiche.

I modelli di rilevamento delle inondazioni – mette in evidenza Nvidia – possono aiutare le persone nelle zone minacciate ad evacuare in tempo per mettersi in salvo durante le forti piogge.

Parimenti, l’intelligenza artificiale per il rilevamento degli incendi può aiutare a fermare la diffusione degli incendi, prevenire un ulteriore inquinamento dell’aria e la perdita di alberi e case.

Equità nel lavoro

Le Nazioni Unite, citando l’impatto dei progressi tecnologici sul mercato del lavoro, hanno contribuito a sviluppare una strategia per il futuro che stabilisce obiettivi per una crescita dignitosa e inclusiva del lavoro.

Nvidia fa l’esempio della startup di data science Sama, che è impegnata a creare opportunità di lavoro per le comunità meno servite.

La piattaforma della società, accelerata dalle GPU Nvidia, offre ai suoi clienti l’opportunità di collaborare con un’azienda socialmente responsabile e di lavorare con le comunità meno abbienti.

Oltre ai benefici sociali derivanti dal fatto di contribuire a ridurre la disuguaglianza, Sama mira ad affrontare la distorsione dei dati.

La creazione di set di dati diversi – mette in evidenza Nvidia – può aiutare a garantire che i modelli di intelligenza artificiale possano essere addestrati in modo che le caratteristiche funzionino per tutti, contribuendo a mitigare i rischi per le aziende che li distribuiscono.

Formazione degli studenti

Le generazioni più giovani – sottolinea Nvidia – hanno bisogno di sviluppare le competenze, soprattutto nei campi STEM, per affrontare queste importanti sfide. E anche qui – ne è sicura Nvidia – l’intelligenza artificiale può aiutare.

Ad esempio, per migliorare l’engagement in classe, un team di ricerca sostenuto dalla National Science Foundation degli Stati Uniti ha sviluppato un’intelligenza artificiale per assistere gli insegnanti di matematica.

Nvidia sta anche collaborando con varie realtà per portare una formazione hands-on sull’intelligenza artificiale ai giovani.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php