Ibm: l’R&D arrivi sul tavolo del Ceo

Con il Customer Experience Lab unisce ricerca e consulenza di business per fare economie di scala in un mondo customer centric.

Ibm ha annunciato la creazione del Customer Experience Lab, struttura dedicata ad aiutare i business leader a trasformare il modo in cui i loro clienti sperimentano i prodotti, servizi e brand attraverso l'uso delle tecnologie di mobili, social network, cloud e business analytics.

In pratica scienziati e consulenti di Ibm Research collaboreranno con le aziende per fornire sistemi capaci di apprendere e personalizzare le esperienze di ogni singolo cliente, identificare modelli, preferenze e creare contesto dai bid data, generando economie di scala.

Cambiare il front office digitale
Il Customer Experience Lab fornirà a Ceo, Cmo, Cfo, Responsabili vendite e altri manager accesso diretto a un team virtuale di 100 ricercatori, supportati dalla competenza in vari campi e settori da migliaia di consulenti di business Ibm, per confrontarsi con le opportunità del front office digitale.

Il laboratorio è incentrato sull'innovazione in tre aree principali.
Customer insight, per applicare funzionalità avanzate, come apprendimento automatico e visual analytics, per predire le differenze nel comportamento dei singoli clienti tra diversi canali.
Customer engagement, per acquisire elementi di conoscenza e fornire costantemente valore attraverso una personalizzazione dell'interazione, in contrapposizione a esperienze transazionali.
Employee engagement, per incorporare tecnologie semantiche, collaborative e multimediali per promuovere l'engagement e l'insight dei collaboratori, di persona e online.

Innovazione è co-creazione
Il laboratorio fornisce processo, risorse e piattaforma di innovazione per dare ai responsabili delle linee di business la capacità di lavorare fianco a fianco con i ricercatori e i consulenti di Ibm, per di analizzare le sfide e creare congiuntamente soluzioni in grado di integrare le tecnologie di mobile computing, social networking, business analytics e cloud computing di prossima generazione.

La co-creazione con i clienti prevede un modello di innovazione chiamato Innovation Discovery Workshops, che genera idee, roadmap, prototipi e soluzioni che attingono a risorse di ricerca, consulenza di business e soluzioni software, in aree come lo smarter commerce, big data, business analytics e prodotti mobili.

Sede a New York
L'Ibm Customer Experience Lab avrà sede presso il Thomas J. Watson Research Center a Yorktown Heights, New York, con il supporto di ricercatori di 12 laboratori globali di Ibm, situati tra gli altri in Africa, Brasile, California, Cina, India, Israele, Giappone, Svizzera e Texas.
Il laboratorio riunisce competenze multidisciplinari, tra cui scienza dei servizi, ricerca di settore, matematica e ottimizzazione del business, social network, mobile computing, smarter commerce, data mining, cloud computing, sicurezza e privacy, cognitive computing e gestione sistemi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here