Ibm, le appliance per la sicurezza nelle Soa

Pronte le macchine che garantiscono la security nelle architetture orientate ai servizi.

Ibm sta per rilasciare soluzioni che ibridano i temi della sicurezza e della conformità alle normative, sotto l'ombrello delle architetture orientate ai servizi.
Si tratta delle apparecchiature WebSphere DataPower Soa, che unite ai nuovi servizi di consulenza sulla sicurezza delle Soa punta ad aiutare le aziende a difendersi da malware, furti d'identità, virus e altre minacce.

Le apparecchiature, basate sulla tecnologia acquisita da DataPower l'anno scorso, sono di fatto delle appliance, da installare e configurare nel datacenter, che una volta inserite nella rete gestiscono e autenticano la validità dei dati provenienti da varie fonti, come transazioni Web, Rfid e altri dispositivi wireless.

In tal senso contribuiscono a tutelare la conformità delle transazioni alle normative, (come Hipaa, Sarbanes Oxley).

Il modello DataPower Xml Security Gateway XS40 supporta la validazione, la crittografia, la firma digitale e l'autenticazione secondo gli standard del settore per Xml e WS-Security. Ha funzionalità di firewall, per difendersi da attacchi DoS (Denial of Service), e fornisce il controllo degli accessi. Può essere integrato anche con il software Tivoli per la gestione della sicurezza.

Il dispositivo fa parte di una gamma di apparecchiature Soa che comprende la WebSphere DataPower Integration Appliance XI50, per l'integrazione delle applicazioni, e WebSphere DataPower Xml Accelerator Xa35, che lavora per alleggerire il carico delle applicazioni standard, liberando potenza di elaborazione per le prestazioni applicative.

Sul fronte dei servizi di supporto, Ibm ora offre la revisione dell'architettura Soa e dei requisiti di sicurezza dell'azienda, un esame dei controlli, il controllo dei requisiti di sicurezza delle applicazioni e delle potenziali vulnerabilità, servizi per l'implementazione della sicurezza, che associano le best practice ai software Ibm, come WebSphere e Tivoli, oltre alle nuove apparecchiature DataPower Soa.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here