Home Digitale Gestione HR e smart working: Sanofi lavora da casa

Gestione HR e smart working: Sanofi lavora da casa

Sanofi, in tempi non sospetti, è stata una delle società pioniere nella gestione di HR e smart working.

I primi progetti risalgono infatti al 2014, e prima della pandemia Covid-19 erano più di 300 i suoi collaboratori a usufruirne due giorni a settimana, nel 73% dei casi donne.

Nel 2018 la società si è anche distinta per essere stata fra le prime ad introdurre un orario di lavoro flessibile senza timbratura nei suoi uffici a Milano, Modena e Roma.
Ora Sanofi accelera ulteriormente il processo di trasformazione digitale della propria cultura innovativa del lavoro.
Grazie all’accordo sindacale appena siglato con FILCTEM-CGIL, FEMCA-CISL e UILTEC-UIL estende di fatto il lavoro agile a cinque giorni a settimana e porta a casa di ogni collaboratore il proprio ufficio, mantenendo alta l’attenzione alla sua sicurezza, al suo benessere e al suo equilibrio vita e lavoro.
Ogni collaboratore – questa novità riguarda i 600 collaboratori delle sue sedi – potrà contare infatti su dotazioni informatiche, postazione ergonomica e connessione veloce a casa propria, anche grazie agli specifici contributi messi a disposizione dall’azienda.

Da fine febbraio a oggi, lo smart working è diventato una realtà per tutti i suoi collaboratori, anche per i 500 colleghi del territorio che a breve, progressivamente, riprenderanno la propria attività di informazione scientifica sul territorio nazionale.

Una piccola grande rivoluzione nel lavoro quotidiano e nelle dinamiche organizzative che Sanofi ha accompagnato con tante attività di supporto finalizzate al benessere della persona: una linea di ascolto per le situazioni di disagio, il medico aziendale a orientare su salute e sicurezza, un fitto calendario di webinar che sotto la guida di esperti hanno stimolato l’attivazione di risorse positive per reagire al cambiamento, classi di pilates e ginnastica posturale a distanza, un programma di attività ludo-didattiche online pensate per i figli dei collaboratori a seconda delle età.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php