Comunicazione integrata a costo zero tra le sedi di Gruppo Came

Implementate da Dimension Data le funzionalità di telepresence e videoconferenza Cisco estendono i vantaggi della collaboration anche ai dispositivi mobili.

È un’architettura Cisco di comunicazione e collaborazione dati, voce e video integrata quella proposta da Dimension Data Italia e scelta da Came Group per supportare un progetto di interconnessione delle proprie sedi internazionali.

Presente sul mercato con 480, tra filiali e distributori esclusivi in 118 Paesi nel mondo, e un migliaio di dipendenti in tutto, le necessità espresse dalla realtà attiva nel settore delle automazioni per la sicurezza e il controllo degli ambienti non potevano che riguardare un livello di operatività facilmente gestibile da un unico team centralizzato.
Il tutto senza gravare sull’organizzazione aziendale in termini di complessità di controllo e di costi aggiuntivi legati a configurazione e assistenza agli utenti rispetto alla nuova infrastruttura implementata.

Innovare guidati dal contenimento costi
Intenzionato a mettere a disposizione strumenti di comunicazione per ridurre il più possibile le trasferte e interagire da remoto, la scelta di Massimiliano Tesser, Cio di Came Group, è caduta su un sistema di Cisco telepresence e videoconferenza standardizzato Hd per ogni filiale, che dispone di almeno una sala di dedicata.

Un investimento che ha già avuto modo di mostrare tutta la sua strategicità in occasione della nascita del nuovo Logistic Store di Parigi, la cui gestione e direzione dei lavori è stata realizzata con riunioni settimanali in videoconferenza riducendo drasticamente il numero di viaggi per un risparmio che, oltre ai costi vivi, comprende il tempo perso e le ore uomo delle persone coinvolte.

La collaboration su qualsiasi dispositivo mobile
Per estendere le nuove funzionalità in chiave mobile ai nuovi servizi e la loro portabilità, Dimension Data ha, inoltre, lavorato per aumentare ulteriormente il livello di collaborazione e comunicazione unificata implementando tutta la videotelefonia e i sistemi di comunicazione integrata tramite Cisco Jabber, l’applicazione che rende disponibili i vantaggi della collaboration su dispositivi smartphone e tablet aziendali e personali.

Infrastruttura wireless per lavorare ovunque
Infine, al termine di un processo di integrazione su un’unica architettura Ict costruita a livello globale e finalizzata a migliorare le procedure, snellire i processi e abbattere i costi di gestione, è stata posizionata un’infrastruttura wireless.

Anch’essa basata su soluzioni di Borderless Network Cisco, quest’ultima ha permesso di favorire la connettività all’interno delle aree e degli stabilimenti produttivi, così da consentire a ogni dipendente di essere raggiunto sul proprio dispositivo mobile in tutte le sedi del Gruppo mantenendo il proprio interno.

In questo modo, il personale è in grado di partecipare a riunioni indipendentemente al luogo in cui si trova e dal dispositivo in dotazione a tutto vantaggio di decisioni di business prese con maggiore tempestività a favore di un aumento di operatività e produttività.

Il prossimo passo? Un Contact Center su Ip
Oltre al consolidamento dell’installato, all’integrazione delle nuove aziende e delle filiali oggetto di acquisizioni nella infrastruttura esistente, tra gli obiettivi futuri resi noti da Came Group è in corso la realizzazione di un sistema avanzato e personalizzato di Contact Center su Ip, basato anch’esso sulla stessa infrastruttura su cui poggia la soluzione di Collaboration.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here