Home Prodotti Software Compuware è di Bmc: il futuro è DevOps per mainframe

Compuware è di Bmc: il futuro è DevOps per mainframe

Bmc ha annunciato la chiusura dell’acquisizione di Compuware, fornitore nell’ambito delle soluzioni per lo sviluppo, il rilascio e le performance di applicazioni mainframe, annunciata a inizio marzo.

La combinazione delle due società si basa sull’integrazione di Automated Mainframe Intelligence (AMI) di Bmc e la suite Topaz di Compuware, della tecnologia ISPW e del portfolio di prodotti per modernizzare gli ambienti mainframe dei clienti.

Secondo gli analisti di Forrester Research l’aggiunta dell’ambiente di sviluppo software Topaz di Compuware al portfolio Bmc è un altro passo rivolto nella direzione degli sviluppatori applicativi. Con Topaz gli sviluppatori adottano un approccio moderno alla costruzione, al testing e alla distribuzione di applicazioni mainframe.

Questa iniziativa, per Forrester, dovrebbe consentire a Bmc di rendere chiaro che gli strumenti moderni sono fondamentali per gli ingegneri del mainframe.

Il 50% degli intervistati in uno studio Forrester del 2019, infatti, ha dichiarato di voler accrescere l’uso del mainframe nei prossimi due anni e il 93% degli intervistati nella crede nella forza del mainframe, sia nel lungo termine sia per i nuovi carichi di lavoro.

Bmc insieme a Compuware quindi ora si pone come abilitatore di automazione e intelligent operation con sviluppo e rilascio agili tramite DevOps, consentendo agli sviluppatori di prossima generazione su mainframe e agli operation team di eccellere quando lavorano con linguaggi di programmazione, applicazioni, dati, infrastruttura e sicurezza.

Il portfolio unificato Bmc-ompuware consentirà alle aziende di sfruttare la potenza di elaborazione, la stabilità, la sicurezza e scalabilità agile del mainframe; scalare le metodologie Agile e DevOps con una toolchain DevOps completamente integrata, consentendo alle applicazioni mainframe di arrivare sul mercato in modo più rapido ed efficiente senza comprometterne la qualità; combinare il potere di auto-analisi, auto-rigenerazione e auto-ottimizzazione della suite di prodotti BMC AMI per aumentare la disponibilità, l’efficienza e la sicurezza del mainframe, mitigando al contempo i rischi, insieme alla suite Compuware Topaz, per mettere nelle migliori condizioni possibili gli sviluppatori di prossima generazione, affinché possano costruire, analizzare, testare, distribuire e gestire applicazioni mainframe; creare una customer experience per soddisfare le esigenze aziendali dell’era digitale, avviando il loro percorso di Autonomous Digital Enterprise.

Compuware è adesso parte dell’organizzazione Bmc ZSolutions, al servizio dell’industria del mainframe.

Come riporta una nota di Bmc, questa è una delle più grandi acquisizioni nella storia di Bmc e la terza acquisizione dell’azienda in meno di due anni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php