Cisco: bene le vendite, fermi gli utili

Ma un Chambers ottimista zittisce gli analisti.

Nel terzo trimestre dell'esercizio fiscale in corso, Cisco ha registrato
un incremento del 18% nel fatturato, passato da 6,19 a 7,32 miliardi di dollari,
grazie anche al contributo di Scientific Atlanta, acquisita nel mese di
febbraio, che ha portato 407 milioni al totale.

Meno soddisfacenti, invece, i risultati dal punto di vista degli utili: si parla di un totale sostanzialmente invariato, da 1,4 a 1,41 miliardi di dollari.
Ma se gli analisti storcono il naso, altrettanto non fa il Ceo della società John Chambers, che considera la trimestrale non solo soddisfacente, ma indice di uno stato di salute del comparto sostanzialmente buono.

Il Ceo precisa inoltre che, per il quarto trimestre in corso, si attende un fatturato compreso tra 7,8 e 7,95 miliardi di dollari, vale a dire con un incremento tra il 18 e il 21% rispetto al pari periodo dell'anno. Precedente.
L'intero esercizio, invece, dovrebbe
chiudersi con un fatturato nell'ordine dei 28 miliardi di dollari, in crescita
del 14% rispetto allo scorso anno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here