Home Cloud Aws re:Invent, a Las Vegas va in scena il futuro del cloud

Aws re:Invent, a Las Vegas va in scena il futuro del cloud

Aws non smette mai di stupire e l’edizione 2019 di Aws re:Invent non ha certo smentito questa affermazione, portando in scena il futuro del cloud.

Ad inaugurare l’evento di Las Vegas è stato Peter DeSantis, vice president della AWS global infrastructure, che ha voluto sottolineare le performance di Aws nel campo dell’High Performance Computing.

Ogni aspetto della vita, ha sostenuto il manager della società americana, è fortemente influenzato dall’Hpc. Genetica, meteorologia, industria automobilistica sono solo alcuni degli aspetti che traggono da tempo ampi vantaggi dalla incredibile capacità di calcolo offerta, e le possibilità garantite dal cloud di Aws sono fra le più evolute di sempre.

In particolare, DeSantis ha indicato la capacità di scalare costantemente e fluidamente all’aumentare dei carichi di network e potenza computazionale: fattori di particolare importanza in un settore verticale particolarmente avido di risorse

Cluster di supercomputer, composto da migliaia di server che spesso richiedono mesi o anche anni per essere realizzati, e costano diverse decine di milioni di dollari: solo le migliori compagnie, come Aws, sono in grado di sostenere questo livello e questa qualità di investimenti.

Anche gli svantaggi del supercomputing sono chiari: la difficoltà di accesso, la rapidità con cui questi sistemi diventano obsoleti. Aws risponde con il meglio della tecnologia cloud: custom network hardware e software, costi drasticamente ridotti, sicurezza e performance ai massimi livelli ad oggi disponibili.

Peter DeSantis
Peter DeSantis, vice president della AWS Global Infrastructure

Del resto, Continua DeSantis, le performance offerte da Aws sono aumentate dal 2013 al 2019 di ben 20 volte tanto. In sintesi, l’iniziativa di AWS chiamata Reinvent Supercomputer si basa su alte prestazioni, latenza bassa, e sui “leggendari” datacenter hyperscaled di Aws, una vera garanzia di efficienza ed affidabilità.

Robert Smedley, senior engineer della scuderia Williams di Formula 1 ha raccontato dal palco di Aws Reinvent l’importanza del cloud computing di Aws nello sviluppo della vettura.

Un grande passo avanti nello studio della aerodinamica, dei flussi dinamici della vettura e dello sviluppo a 360 gradi. Un mondo, quella della Formula 1, che vive di decimi di secondi e dettagli, poter contare sulla scalabilità e sulla capacità computazionale di Aws è senza dubbio un vantaggio competitivo.

Il machine learning è un altro campo di azione in cui Aws eccelle, sottolinea DeSantis. Per questo è necessario mettere in campo le migliori tecnologie di hardware e software di Ec2, come p3.16xl, dotate di una banda di 25 Gbps e 8 Gpu Nvidia V100 Tensor Core. 

Risulta subito chiaro il potenziale già oggi il vantaggio concretamente offerto dal cloud computing. Avere a disposizione una capacità computazionale (networking, Gpu e Cpu) virtualmente infinito consente di svincolare il potenziale umano da qualsiasi vincolo tecnico e tecnologico.

Se fino a pochi anni fa anche la più brillante delle menti doveva fare i conti con risorse oggettivamente limitate e limitanti, oggi viviamo un’epoca in cui è possibile dare libero sfogo alle proprie potenzialità. Una opportunità che, ne siamo certi, produrrà risultati sempre più sorprendenti.

Per ulteriormente agevolare le organizzazioni, Aws ha finora reso disponibili ben 22 region per i propri data center, e altre 4 sono già state annunciate (fra cui quella italiana). Le 97 Aws Direct Connection sono ovviamente 100% encrypted: la sicurezza è un fattore indispensabile. Al tempo stesso, la sostenibilità ambientale è al centro dei pensieri della società guidata da Jeff Bezos.

Più del 50% dell’energia consumata nel 2018 da AWS proviene da fonti rinnovabili., ed entro il 2030 il 100% sarà green. per il 2040 l’obiettivo è arrivate a net zero carbon, ben 10 anni prima rispetto agli Accordi di Parigi sul clima. Sei nuovi progetti di sostenibilità ambientale sono stati annunciati da DeSantis dal palco di Aws Reinvent, per un totale di ulteriori 711 Megawatt di energia green: difficile chiedere altro, ad una azienda futuristica e concreta al tempo stesso come Aws.

aws formula 1

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php