Sco-Ibm: questione di copyright

Cambia il capo di imputazione. Non più violazione del segreto commerciale, ma violazione della proprietà intellettuale

3 marzo 2004 Cambia fisionomia la controversia che vede
opposte Sco e Ibm. Sco ha infatti deciso di non procedere
sull'accusa di violazione di segreto commerciale, ma di insistere piuttosto
sulla violazione della proprietà intellettuale.
I portavoce
di Sco sostengono che il team di avvocati che segue l'azienda
nel procedimento ha in mano prove certe della violazione nella quale sarebbe
incorsa Ibm e ha pertanto deciso di proseguire sulla linea della violazione
della proprietà intellettuale, ritenuta più forte rispetto a quella
precedentemente indicata.
Il caso è complesso, avrebbero detto gli avvocati,
ed è pertanto opportuno focalizzarsi sugli elementi più eclatanti e
clamorosi.
Da parte sua, Ibm ha deciso di non opporsi all'amendment richiesto
da Sco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here