Roaming meno caro dal 30 aprile

Dal 30 aprile chi utilizzerà il telefono cellulare in un altro Stato membro dell'Ue beneficerà di un'ulteriore riduzione delle tariffe per chiamate, messaggi e traffico dati.

Si tratta di un ulteriore passo verso l'abolizione totale del roaming in tutta l'Unione europea che, grazie al pacchetto di norme sulla liberalizzazione delle telecomunicazioni approvato dal Parlamento europeo lo scorso ottobre, avverrà alla metà di giugno del 2017.

Dal 30 aprile, quindi, le tariffe per chi utilizza il proprio telefono in un altro Stato membro potranno avere un aumento massimo, rispetto al proprio piano tariffario

di 0,05 € per minuto per le chiamate

di 0,02 € per sms inviato

di 0,05 € per mb di dati.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome