Bea più vicina agli sviluppatori open source con Beehive

La società ha deciso di mettere a disposizione il framework di WebLogic Workshop, per invogliare la comunità open source a sviluppare nuove applicazioni Java.

20 maggio 2004

Bea Systems collaborerà con la comunità open source allo sviluppo di un framework semplificato per la creazione di software. La società di San Jose, che lo scorso trimestre ha visto una contrazione del 2% nel fatturato generato dalle licenze, ha chiarito che intende mettere a disposizione degli sviluppatori open source il framework di WebLogic Workshop, il suo tool di sviluppo rapido. Bea, in questo modo, spera di riuscire ad incrementare il numero di soluzioni sviluppate sulla propria piattaforma, basata su Java, guadagnando consensi rispetto all'alternativa .Net. La società offrirà la tecnologia proprietaria con una licenza open source, la stessa utilizzata da Bsd (Berkeley Software Design), nell'ambito di un'iniziativa battezzata Beehive. Non è ancora stato deciso chi sarà il partner tecnologico col quale Bea si impegna a collaborare, scambiandosi il codice sorgente e condividendo online lo sviluppo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here