Bea: per la prima volta, il miliardo

La società di Chuang chiude l’anno superando il miliardo di dollari di fatturato.

20 febbraio 2004

Bea ha chiuso positivamente il 31 gennaio l'ultimo quarter del proprio anno fiscale.


Tanto positivamente che il Ceo, Alfred Chuang, lo ha definito "il miglior trimestre di sempre".


Analizziamolo.


Il fatturato è stato di 278 milioni di dollari, ben oltre, quindi, i 249 milioni di dollari dello stesso periodo dell'anno precedente. Le entrate da licenze (prevalentemente di WebLogic) sono passate da 134 a 143 milioni di dollari.


L'utile netto di periodo è salito da 35 a 39,3 milioni di dollari (un centesimo in più per azione).


Nel quarter Bea ha firmato 26 contratti dal valore superiore al milione di dollari e ha aggiunto al proprio palmares 340 clienti nuovi.


Nell'intero anno fiscale la società ha superato per la prima volta il miliardo di dollari di fatturato (1,01 miliardi, per l'esattezza), crescendo dell'8% rispetto all'anno precedente.


In salita anche l'utile, attestatosi a 118,7 milioni di dollari (+41% rispetto all'anno precedente).


Il merito della buona performance, secondo Chuang, è da ascrivere a WebLogic 8.1, rilasciato lo scorso anno.


Per l'immediato futuro, la strategia delineata dal Ceo individua la convergenza di tre prodotti in una piattaforma, allo scopo di individuare margini di azione per ridurre il Tco delle soluzioni offerte e per aumentare la facilità d'uso delle applicazioni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here