Wireless Lan a 54 Mbps da D-Link

Presentati i primi prodotti a standard 802.11g, operante nella banda Wi-Fi (2,4 GHz). In arrivo anche nuovi prodotti Bluetooth.

17 febbraio 2003 Wireless Lan a tutta velocità. Dopo aver presentato, lo scorso settembre, i prodotti a 22 Mbps, D-Link ha annunciato la disponibilità di una nuova linea operante a 54 Mbps, ovvero conforme allo standard Ieee 802.11g. Si tratta di un'evoluzione dell'ormai diffuso 802.11b (disponibile nelle versioni a 11 e 22 Mbps) che opera nella stessa banda di frequenza (2,4 GHz) e garantisce la compatibilità: gli apparati, cioè, si adattano alla minima velocità supportata. A marzo D-Link rilascerà un access point, le schede Pcmcia e Pci e un router all-in-one. Seguiranno poi altri prodotti, quali un print server e una telecamera per la videosorveglianza.
"La versione a 54 Mbps - ha affermato Franco Banfi, product marketing manager di D-Link - consentirà di utilizzare il wireless per applicazioni più "pesanti", come lo streaming audio e video. Ma non sostituirà il 22 Mbps, bensì si affiancherà. Inoltre, noi speriamo che spinga il Ministero ad approvare a normativa per gli hot spot", ovvero per l'uso delle Wlan in ambito pubblico. Attualmente, infatti, sono ammesse solo sperimentazioni del servizio a titolo gratuito in aeroporti, alberghi e altri luoghi chiusi; ma per sbloccare la situazione è necessario superare l'ostruzione degli operatori Umts, che vedono negli hot spot una temibile alternativa.

La versione g dello standard 802.11 è ancora in versione draft, ma non dovrebbe subire modifiche in fase di ratifica. In futuro, i prodotti D-Link dovrebbero ottenere anche il marchio di compatibilità Wi-Fi, che ne garantisce l'interoperabilità. Va osservato, inoltre, che questa versione ha la stessa velocità dell'802.11a, uno standard che, secondo Banfi, "in Europa non ha avuto successo perché opera nella stessa banda della tecnologia europea HiperLan: la competizione fra le due norme ha fatto sì che nessuna delle due decollasse".
Sul delicato fronte della sicurezza, punto di debolezza delle wireless Lan, D-Link interviene a quattro livelli: il protocollo di crittografia Wep a 256 bit, una lista degli accessi, il nome di dominio e l'autenticazione da server Radius con 802.1x.

Le novità annunciate da D-Link in ambito wireless non finiscono qui. Entro l'anno debutteranno anche soluzioni a doppio standard Wi-Fi/Umts e una linea di prodotti Bluetooth, che include un adattatore per porta Usb, un access point, un modem, una Web cam e un print server.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here