<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Digitale Vueling sempre più digitale, con l’ultima versione IATA su standard NDC

Vueling sempre più digitale, con l’ultima versione IATA su standard NDC

Vueling, parte del Gruppo IAG, ha annunciato di essere la prima compagnia aerea europea ad adottare l’ultima versione – 21.3 – dello standard NDC (New Distribution Capability) dopo aver ricevuto la certificazione ARM Index da IATA.

Questo traguardo – sottolinea l’azienda – avvicina ancora di più la compagnia all’obiettivo di diventare 100% digitale entro il 2024.

Vueling, che già offriva connettività API nel 2008, ha lanciato la connessione NDC 10 anni dopo, nel 2018, secondo lo standard definito da IATA. Recentemente, la compagnia ha incorporato la nuova versione NDC 21.3, con l’obiettivo di offrire un canale digitale sempre attivo e complementare a quello tradizionale (messaggistica EDIFACT).

Questa nuova connessione, spiega la compagnia aerea, consentirà infatti alle agenzie di viaggio e ai canali di distribuzione digitale di accedere a una più ampia gamma di contenuti, compresi i servizi accessori e le offerte personalizzate, e di prenotare questi servizi direttamente attraverso la piattaforma.

La nuova versione NDC 21.3 è particolarmente apprezzata per la sua solidità e stabilità, due aspetti che facilitano notevolmente le operazioni degli acquirenti, sottolinea Vueling. La compagnia aerea cita anche la semplicità dello standard NDC, che presenta anche il grande plus della compatibilità – già accertata – dell’attuale versione con le future.

IATA

La nuova certificazione ARM Index di IATA contribuisce a questo processo, verificando le funzionalità della connessione NDC per avvicinare le compagnie aeree e i partner in modo trasparente e, di conseguenza, efficace.

Vueling ha avviato questo processo certificando, come prima cosa, la messaggistica Shop. Seguiranno, nelle prossime settimane, anche le messaggistiche Ordine e Pagamento. In ogni caso, la compagnia aerea si propone di includere le funzionalità di servizio entro la fine del 2023, per soddisfare le esigenze dei suoi partner e clienti attuali e futuri.

Oltre a seguire lo standard NDC, Vueling ha permesso al portale “Connectivity Hub” di supportare il processo di integrazione con due particolari sezioni: quella che contiene la pubblicazione di tutta la documentazione relativa ai nuovi metodi e quella con le best practice.

Vueling torna a confermare dunque la sua strategia di distribuzione 100% digitale entro il 2024, posizionando i suoi canali di vendita (sito web, app e mobile) come premium e offrendo alle agenzie un’offerta più completa rispetto al tradizionale canale GDS, proprio grazie al suo portale digitale “Vueling Partners” e alla connessione NDC.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php