<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Prodotti Hardware Vertiv svela le nuove linee di gruppi di continuità e di transfer...

Vertiv svela le nuove linee di gruppi di continuità e di transfer switch

Vertiv, fornitore globale di soluzioni per le infrastrutture digitali critiche e soluzioni di continuità, ha presentato Vertiv Geist Rack Transfer Switch (RTS), la nuova serie di transfer switch che fornisce alimentazione ridondante ai dispositivi con un singolo ingresso, e i gruppi di continuità (UPS) Vertiv Liebert GXT5 agli ioni di litio, progettati per essere installati su rack o in modalità stand alone.

I dispositivi – dichiara l’azienda – sono ideali per l’utilizzo nelle reti IT distribuite e per l’edge computing e da oggi sono disponibili a magazzino in Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA).

Il dispositivo Vertiv Geist RTS rileva automaticamente la perdita di alimentazione e trasferisce il carico alla fonte alternativa in meno di 4-8 millisecondi senza intervento umano, consentendo ai server e alle altre applicazioni mission-critical di continuare a funzionare in caso di interruzione pianificata o meno.

Il sistema Vertiv Geist RTS è già disponibile nei modelli di Basic Upgradable e in quelli dotati di intelligence avanzata, oltre che nelle versioni programmabili e controllate a distanza. I modelli Basic Upgradable includono le funzionalità di intelligence richieste oggi, con la possibilità di aggiornare la tecnologia in base all’evoluzione delle esigenze. I modelli con intelligence avanzata garantiscono la completa visibilità sul consumo di energia delle apparecchiature IT più critiche, disponibile sia a livello di rack che mediante accesso remoto.

Oltre a fornire un’alimentazione ridondante, il dispositivo Vertiv Geist RTS monitora in modo proattivo gli ambienti IT, inclusi gli indicatori sulla temperatura, il tasso di umidità e il flusso d’aria. Gli utenti hanno la possibilità di migliorare le prestazioni dei dispositivi di monitoraggio, con il controllo a distanza del consumo di energia dei sistemi IT. Vertiv Geist RTS è in grado di supportare fino a 24 porte per le configurazioni di rack ad alta densità.

Vertiv

Disponibile nelle varianti da 1000VA, 1500VA, 2000VA e 3000VA, il Liebert GXT5 Lithium-Ion è un UPS online a doppia conversione che sfrutta la maggiore densità di potenza degli ioni di litio per offrire una maggiore autonomia nello stesso spazio occupato da una tipica batteria VRLA (valve-regulated lead acid).

Il Liebert GXT5 Lithium-Ion prevede inoltre la possibilità di ampliare il ciclo di autonomia grazie alla capacità di aggiungere a ciascun UPS fino a otto cabinet di batterie esterne agli ioni di litio, ognuno da 1U.

Le batterie agli ioni di litio hanno una durata media di 8-10 anni – più o meno la stessa aspettativa dell’UPS – rispetto ai 3-5 anni previsti per le batterie VRLA, eliminando potenzialmente le dispendiose e complicate sostituzioni delle batterie, unitamente alla eventuale manutenzione, dichiara Vertiv.

Le batterie agli ioni di litio sono anche molto più leggere rispetto alle batterie VRLA e funzionano meglio in caso di temperature più elevate, riducendo i costi e l’energia necessaria per il sistema di condizionamento dei rack. Questi specifici vantaggi garantiscono ai clienti che utilizzano Liebert GXT5 agli ioni di litio – sottolinea l’azienda – di ottenere un TCO più basso anche del 50% rispetto a un analogo UPS che utilizza batterie VRLA per l’intero ciclo di vita dell’UPS.

Inoltre, il Liebert GXT5 Lithium-Ion è caratterizzato da un Power Factor superiore (0,9-1,0) e da un rendimento fino al 95% in modalità online e addirittura del 98% in modalità ECO avanzata, consentendo ulteriori riduzioni di energia e di costi.

Poiché l’edge computing, l’IoT e il 5G sono in continuo sviluppo e costituiscono la nuova struttura portante dei processi di digitalizzazione, i distributori e i reseller sono alla ricerca di soluzioni più performanti per proteggere dai blackout le infrastrutture IT delle piccole e medie imprese. Queste integrazioni al nostro portfolio di prodotti per il canale IT garantiscono innumerevoli vantaggi per sostenere la proliferazione delle reti edge, consentendo alle aziende di avvalersi delle tecnologie più innovative e di accelerare i propri progetti di trasformazione digitale“, ha dichiarato Birgit Jackson, director integrated racks and IT solutions di Vertiv in EMEA.

Vertiv Geist RTS e gli UPS Liebert GXT5 agli ioni di litio sono ideali – afferma l’azienda – per il settore del banking, quello sanitario, dei servizi finanziari, dell’istruzione, dell’energia, degli enti della PA e dei trasporti che gestiscono micro data center, reti IT distribuite o data center di edge computing.

Queste ultime novità nel portfolio di prodotti Vertiv per il canale IT, consentono ai reseller EMEA dei paesi interessati di accumulare ulteriori punti attraverso il Vertiv Incentive Program (VIP), il programma di incentivazione di Vertiv, che consente ai partner di ottenere in modo semplice ed automatico punti, riscattabili in voucher, senza dover presentare alcun reporting. I punti vengono caricati mensilmente sul Vertiv Partner Portal e il partner dovrà semplicemente effettuare il login per poterli riscattare.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php