Var Group ed Epson sfidano maker e innovatori

Hackathon_Var_GroupÈ destinato a giovani sviluppatori, informatici e operatori del settore It che vogliono cimentarsi con realtà aumentata e wearable device da trasformare in soluzioni per il business la maratona Inspiring Innovation Hackathon, che si terrà dal 13 al 15 maggio a Cervia (Ra), in occasione dell’annuale convention di Var Group.

Organizzato, in partnership con Epson, l’evento è aperto a sei squadre già formate, per un massimo di cinque componenti ciuascuna.
Obiettivo: mettere alla prova sviluppatori e maker su un progetto concreto rappresentato dal miglioramento di un’applicazione business per il picking di magazzino già realizzata da Var Group e basata sugli smartglass Epson Moverio Bt-200.Epson Moverio BT200

Al team vincente, una collaborazione con Var Group del valore di 5mila euro per ciascun membro del gruppo e un buono pari a 2mila euro di servizi cloud.

I gruppi che si candidano potranno includere tre diverse tipologie di competenze: Explorer, Developer e Bizdev per distinguere, rispettivamente, chi si occupa dell’hardware, chi del software e chi, nel gruppo, funge da team leader che coordina, legge in chiave business le idee del gruppo di lavoro e si occupa di fare il pitch presentando il team a fine maratona.

All’hackathon, che intende confermarsi un’occasione di formazione e di competizione, saranno, inoltre, presenti figure di supporto all’evento. Tra queste, un project manager che formerà sulle funzionalità dell’attuale app, un tecnico sistemista per integrare soluzioni infrastrutturali e server di appoggio, un tecnico di riferimento Epson per aiutare i developer a utilizzare le Api degli smartglass, oltre a uno storyteller per la diffusione mediatica del contenuto progettuale dell’hackathon.

Intento dell’Ispiring Innovation Hackathon è far sviluppare ai team nuove funzionalità dell’app coinvolgendo le aree della realtà aumentata, della condivisione della telecamera con un utente remoto, dell’interpretazione voce e gesti e dell’integrazione con sensori di campo distribuiti, lasciando la scelta dei device a ciascun team che potrà selezionare dispositivi e sensori con i quali mostra maggiore confidenza.

Ciascun area fornirà un punteggio alla squadra, tant’è che più aree saranno coinvolte nelle 36 ore di programmazione a disposizione, più alto sarà il punteggio.

Per proporre la propria candidatura occorre inviare un’email all’indirizzo: hackathon@vargroup.it entro il prossimo 30 aprile, o iscriversi online sul sito dell’evento www.vargroup.it/hackathon.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here