Un Notes sempre più simile a Office

Supporterà OpenDocument in modo nativo e consentirà elaborazione testi, fogli di calcolo e presentazioni.

Secondo quanto riporta la stampa statunitense, Ibm
avrebbe reso nota nei giorni scorsi l'intenzione di includere nella prossima
versione di Lotus Notes anche funzionalità di elaborazione testi, foglio di
calcolo e presentazioni.

Questo significa che gli utenti di Notes
avranno la possibilità di creare, modificare e salvare documenti in formato
OpenDocument nativo.

Inoltre, è la promessa, Notes uspporterà anche i
formatidi file utilizzati da Office.

Nella prossima release, disponibile
in beta pubblica nel corso dell'autunno,  Notes integrerà inoltre anche il
cosiddetto activity-based computing. Ciò significa che tutti i contenuti creati
in una giornata di lavoro (email, documenti, conversazioni online e appunti)
possono essere memorizzati e associati a progetti o processi specifici.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here