Tre nuovi processori mobile per Intel

Due Pentium M e un Celeron M, in attesa di passare alla nuova piattaforma Yonah

Sono probabilmente gli ultimi battiti d’ala di una piattaforma, quella Dothan,
che andrà fra qualche mese in phase out.

Intel ha lanciato tre nuovi processori mobile con processo produttivo a 90
nm, in attesa di passare alla piattaforma Yonah a 65 nm nel
secondo trimestre del 2006.

I nuovi annunci riguardano il Pentium M 780 con frequenza
da 2,26 GHz, 2 MB di cache e 27 Watt di TDP (Thermal Design Power).

Questo valore non rappresenta il consumo massimo del processore, bensì
la massima potenza che la soluzione termica (dissipatore più ventola
ecc.) deve dissipare. Ovviamente, maggiore è il TDP, più stringenti
sono le specifiche di dissipazione richieste.

In pratica il TDP è progettato per mantenere la CPU al di sotto della
temperatura critica con le normali applicazioni software, in genere circa il
75% della potenza massima.

Nuovo è anche il Pentium M 778 con frequenza di 1,6
Ghz, cache L2 da 2 MB e front side bus da 400 MHz (contro i 533 del Pentium
780). E’ caratterizzato da un TDP di soli 10 watt.

Infine il Celeron M 380 va ad arricchire la fascia bassa dei
processori per notebook. E’ equipaggiato con 1 MB di cache L2 e vanta
un TDP di 21 Watt.

I prezzi per quantitativi di 1.000 pezzi sono i seguenti:
637 dollari per il Pentium M 780, 284 dollari per il 778 e 134 dollari per il
Celeron M 380.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here